IC Bosco Lucarelli, l'assessore Del Prete ai genitori: "Non trasferite ai figli la negatività del disagio temporaneo"

17:51:59 1473 stampa questo articolo
Rossella Del PreteRossella Del Prete

L'Assessore all’Istruzione, Rossella Del Prete, si dice perfettamente consapevole degli sforzi che da più parti si stanno compiendo per garantire il diritto allo studio agli alunni dei due plessi chiusi dall’Ordinanza Sindacale dello scorso 11 gennaio.

"Mi unisco alla Dirigente Annamaria Morante" - dichiara l'assessore Del Prete - "nel ringraziare, di cuore, i tanti genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Bosco Lucarelli”, che, in pieno spirito di collaborazione e con grande senso di responsabilità, stanno contribuendo ad agevolare la conduzione delle operazioni di trasloco tra un plesso e l’altro".

"Operazioni" - ribadisce l'assessore - "che l’Amministrazione Comunale sta conducendo ormai dal 14 gennaio con grande solerzia e dispiego di forze. Sono tante le persone che si stanno adoperando affinché le lezioni proseguano con regolarità e senza ulteriori interruzioni. L’ho già fatto in alcune interviste televisive dei giorni scorsi, tengo a ribadirlo oggi: un grazie sentito a quei genitori che stanno “sorvegliando” i punti di raccolta degli alunni delle medie che, ogni giorno, partendo da Via Gioberti, con tre autobus messi a disposizione gratuitamente dal Comune, raggiungono la sede dell’I.C. Moscati, in Via C. Nuzzolo. Grazie anche alla Polizia Municipale che presidia tutti i giorni i punti di raccolta all’inizio ed alla fine del turno pomeridiano presso la Moscati".

"Un sentito ringraziamento - continua - va ai Dirigenti, ai loro collaboratori ed agli insegnanti dei tre istituti scolastici coinvolti in questa situazione di emergenza: l’I.C. Bosco Lucarelli, l’I.C. Moscati ed il CPIA (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti). Ancora grazie al Dirigente Comunale ed al personale dell’Ufficio Istruzione, al Dirigente del Settore Lavori Pubblici ed all’Assessore Pasquariello. Grazie anche ai referenti tecnici della Provincia che si stanno adoperando per offrire ospitalità alle cinque classi del CPIA. Ma il grazie più caloroso devo riservarlo al Capo Operaio comunale, Antonio Serino, ed ai Lavoratori precari del progetto A.P.U., che stanno lavorando alacremente, con entusiasmo e grande efficienza, per garantire in tempi rapidi tutte le operazioni di trasloco necessarie".

"Certo - aggiunge - ci scusiamo per il disagio, che stiamo cercando di limitare per quanto possibile, ma la chiusura dei due plessi scolastici, come sappiamo, è stata dettata da questioni normative disattese per anni e diventate ormai improrogabili. L’attenzione alla sicurezza delle Scuole è una priorità di questa Amministrazione e ancor più del Sindaco Mastella, e, per gli alunni beneventani, le prospettive di avere, in un futuro ormai prossimo, scuole più belle e più sicure, sono oggi sempre più concrete".

"Rinnovo l’appello a tutti, genitori, docenti e collaboratori scolastici - conclude l'assessore - di non trasferire ai propri figli ed alunni la negatività del disagio temporaneo: per i bambini questo è comunque un momento di crescita, di apprendimento, di nuove esperienze. La scuola è il loro mondo, contribuiamo a renderlo più bello, più sicuro e sempre piacevole, controlliamo parole e atteggiamenti, ahimè, sempre più aggressivi. Puntiamo tutti, ciascuno per la sua parte, sull’educazione emotiva e sull’impegno civico. I bambini assorbono come spugne: diamo loro il meglio di noi stessi, solo così ci assicureremo i migliori cittadini di domani".



Articolo di Comune di Benevento / Commenti