Meet Up 5 Stelle: "Mastellla rinnega le sue dichiarazioni e annuncia aumento Tari"

17:28:20 1049 stampa questo articolo
Palazzo Mosti - Comune di BeneventoPalazzo Mosti - Comune di Benevento

Il Meet Up elenca le "cause" che avrebbero portato all'aumento. 

“Ancora una volta l’amministrazione capitanata Clemente Mastellla rinnega le sue stesse dichiarazioni ed annuncia: ci sarà l’aumento della Tari. E si che il sindaco, quando avevamo ventilato questa ipotesi, ci ha zittiti dichiarando ai cittadini di Benevento, e al mondo intero sui social, che al massimo l’aumento sarà di 3-4 euro”.

Così Il Meet Up Partecipazione a Cinque Stelle che è intervenuto sull'aumento della Tari. Dai 5 Stelle anche critiche verso il primo cittadino rispetto alle rassicurazioni sugli aumenti.

Ma come si è arrivati alle dichiarazioni di oggi che preannunciano l’aumento? Per il CDR di Casalduni? Ma no. Diciamo che le concause sono molte e le evidenziamo sinteticamente: 1)l’aumento del costo di conferimento dei rifiuti è dovuto all’aumento della frazione indifferenziata. Mastella qualche mese fa dichiarò che si era arrivati a differenziare il 70% dei rifiuti, mentre siamo scesi al 62,5; 2) usare part time l’ex Laser aumenta il costo di carburante e usura i mezzi con anche la conseguente riduzione proficua dell’orario di lavoro; 3) mettendo le campane negli eco point, levando l’operatore che controllava, ha di fatto diventare delle discariche questi punti con conseguente lievitazione dei costi per la conseguente ripulitura; 4) il costo del management dell’Asia è aumentato dai 26.000 che prendeva l’allora presidente Lonardo ai 39.000 dell’amministratore unico Madaro, senza contare i rimborsi spese; 5) l’amministratore unico non è unico nell’amministrare ma si è contornato di ben 12 consulenti, ovvero il 10% del personale in forza all’Asia a tempo indeterminato, la cui maggior parte è di fuori Provincia”.

E concludono: “Queste in sintesi le conseguenze dell’aumento della Tari. E la promessa di Mastella di avere una città pulita, di diminuire la tassa dei rifiuti, di aumentare la percentuale di raccolta differenziata si è dimostrata la solita mastellata di turno. Meditate cittadini, meditate”.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti