Montesarchio: fondi per 1,4 milioni da Regione. Striani e Damiano: "Risolveremo problemi idrici della zona alta"

10:51:7 627 stampa questo articolo
Montesarchio. Franco DamianoMontesarchio. Franco Damiano

La Regione Campania ha autorizzato il Comune a spendere i residui dei fondi delle leggi regionali 50 e 51 a cui il Comune di Montesarchio aveva partecipato in compartecipazione con la Regione.

Al Comune vanno 1 milione e 405mila euro che serviranno a porre in essere importanti interventi di manutenzione straordinaria in vari punti della città.
Particolarmente importante l'intervento di manutenzione sull'acquedotto Vitulanese e sul collegamento Reullo – serbatoio vitulanese che interromperà le difficoltà idriche per la zona alta di Montesarchio, il parcheggio a Cirignano.

Soddisfatto l'assessore ai Lavori Pubblici Nicola Striani: “Appena ricevuto l'ok dalla Regione Campania per la spesa dei residui abbiamo subito pianificato gli interventi più importanti. Naturalmente strategico è l'intervento sulla rete idrica per la parte alta di Montesarchio, che consideravamo prioritario per i cittadini che abitano in quelle zone. Ma con questi fondi, oltre a quelli già intercettati da questa amministrazione, riusciremo a porre in essere importanti interventi in vari punti della città: dai campetti di Cirignano e Varoni, a Piazza la Garda alle viabilità comunali al miglioramento del sistema fognario. Posso assicurare che i lavori cominceranno in tempi rapidi, già per l'inizio dell'estate si potrà partire con le procedure. Tengo a precisare che naturalmente, vista la natura dei finanziamenti, non sarà minimamente toccato il bilancio communale”.

Soddisfatto anche il primo cittadino Franco Damiano: “In tempi in cui in politica si parla molto ma si conclude poco l'amministrazione da me guidata, come sempre fatto, lavora per dare ai cittadini di Montesarchio un paese migliore e più efficiente, sempre a costo zero per le casse comunali. Questi lavori serviranno a migliorare il paese e a porre fine finalmente a situazioni di disagio: una priorità che avevamo da tempo e appena si è presentata l'opportunità siamo stati pronti a coglierla”.



Articolo di Dai Comuni / Commenti