Rocca dei Rettori. Vertice Di Maria - Mastella. Ecco quali sono i confini della maggioranza

15:33:43 832 stampa questo articolo
Di Maria e MastellaDi Maria e Mastella

"Non si può richiedere di essere inclusivi alla Provincia e, al tempo stesso, essere in contrasto al Comune di Benevento e in altre realtà della provincia". 

Si è tenuto stamani un incontro tra Antonio Di Maria presidente della Provincia di Benevento e Clemente Mastella, sindaco del comune capoluogo. Nel corso del colloquio, si è discusso dei problemi che riguardano situazioni, difficoltà e prospettive della realtà provinciale e del capoluogo. Inoltre, nel corso dell’incontro sono stati affrontati anche argomenti politici e il presidente Di Maria e il sindaco Mastella hanno concordato appieno sulla linea di condotta da perseguire.

Al termine dell’incontro, d’intesa con il sindaco Mastella, il presidente Di Maria ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ringrazio innanzitutto coloro che hanno votato per le Liste che facevano a me riferimento. In modo particolare ringrazio quelli che non hanno avuto la possibilità di essere eletti e a loro va il mio ringraziamento preliminare e più affettuoso".

Quanto al governo della Rocca dei Rettori, Di Maria precisa: "mi pare evidente che la linea concordata con il sindaco Mastella sia quella di essere il più estremamente inclusivi, e non preclusivi, nei confronti di tutti gli eletti nel Consiglio Provinciale. C’è, però, da precisare che non si può ritenere di appartenere alla maggioranza di centrodestra e, nello stesso tempo, essere conflittuali rispetto al leader del centrodestra Mastella. Non si può richiedere di essere inclusivi alla Provincia nell’idea della ripartizione dei compiti di responsabilità di natura esecutiva e, al tempo stesso, essere in contrasto al Comune di Benevento e in altre realtà della provincia con coloro i quali rappresentano il massimo di espressione politica e di rappresentanza consensuale del centrodestra".

Il presidente della Provincia poi prosegue: "Se si vuole discutere politicamente occorre discutere complessivamente dell’alleanza al Comune capoluogo, nei Comuni della provincia di Benevento e alla Provincia stessa. Viceversa, se si vuole accedere a dove conviene e in altre parti no, con molta franchezza e pur nel rispetto dei compiti istituzionali, la maggioranza rimane quella che è espressione delle Liste che hanno concorso in maniera determinante alla mia elezione, prima, e alla elezione dei Consiglieri provinciali, dopo. Nessuna preclusione, quindi; ma assoluta necessità di un chiarimento preliminare, anche alla luce del fatto che il Comune di Benevento è stato determinante sia nella mia elezione a presidente della Provincia che nell’ultima circostanza elettorale”.



Articolo di Provincia di Benevento / Commenti