Sannio Falanghina. Mortaruolo: "Stanziati i fondi per finanziare l'animazione pubblica e privata"

11:36:45 1249 stampa questo articolo
Mino Mortaruolo, consigliere regionale Mino Mortaruolo, consigliere regionale

«Abbiamo stanziato 500mila euro a valere su fondi POC Campania 2014/2020 per la realizzazione del programma integrato di “Sannio Falanghina. Città Europea del 2019”», informa Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale e delegato del Presidente De Luca per “Sannio Falanghina”.

Il finanziamento, spiega Mortaruolo, è dato dal fatto che "è importante per la Regione Campania sostenere questa esperienza che rappresenta per noi un motivo di orgoglio nonché un'opportunità di rilancio ulteriore delle nostre produzioni vitivinicole, che va sottolineato sono di assoluta eccellenza, anche sui mercati internazionali. Un impegno che con il Presidente De Luca abbiamo voluto mantenere con i Sindaci che con grande passione e determinazione sono il motore di tutte le attività, con i numerosi produttori e con un territorio, il Sannio, che è la mia terra e che è rappresenta in questo anno straordinario l'emblema della ricchezza culturale, storica, agroalimentare, naturalistica delle aree interne".

«Come Regione Campania – prosegue il vicepresidente Mortaruolo – abbiamo voluto pertanto condividere e appoggiare i valori sottesi alla Città Europea del Vino 2019 e le iniziative di sviluppo locale di tipo partecipativo, nell’ottica di rafforzare il legame tra i territori, dando vita ad opportunità di sviluppo e occasioni di tutela e valorizzazione del patrimonio produttivo, culturale e paesaggistico, apportando contributi tecnici e sostegno finanziario per le attività di sensibilizzazione a livello locale, di valutazione ed analisi di piani, progetti e programmi di promozione e valorizzazione del territorio e delle produzioni enologiche di qualità. I fondi del POC vanno pertanto intesi come valido contributo per elevare l’asticella organizzativa delle iniziative che i Comuni del Vino hanno previsto nell’ambito del ricco e articolato dossier di eventi, grazie al quale è stato possibile conquistare l’ambito riconoscimento di Recevin. É stato infatti stipulato un protocollo d'intesa tra i Comuni facendo sì che tutti i Comuni si potessero unirsi per la presentazione di un'unica unica proposta POC in modo da farla diventare un “grande evento” della Regione Campania che non rientri nell'avviso annualmente rivolto a tutti gli enti».

«Questo significativo supporto della Regione Campania - conclude Mortaruolo - credo che sia decisivo affinché questo riconoscimento abbia una risposta positiva a livello internazionale. Ulteriori fondi saranno stanziati nelle prossime ore dalla Regione in favore della UOD Agricoltura di Benevento al fine di dare anche una maggiore consecutio temporale e incisività a tutte le attività poste in essere sul piano dell'animazione pubblica e privata».



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti