Ponte “Santa Maria Degli Angeli” a rischio chiusura, Saginario: "Servono nuovi lavori"

11:55:29 912 stampa questo articolo
Ponte Santa Maria degli AngeliPonte Santa Maria degli Angeli

Nuova seduta della commissione consiliare lavori pubblici, presieduta dal consigliere comunale Giuliana Saginario. Argomento della discussione è stato il Ponte “Santa Maria Degli Angeli” sul fiume Sabato e le problematiche riscontrate a seguito dei lavori di restyling che hanno caratterizzato lo stesso.

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Consigliere Comunale Giuliana Saginario in merito alla chiusura del Ponte sul fiume Sabato “Santa Maria Degli Angeli”. “

"Il Ponte presenta delle disconnessioni e avvallamenti dei sampietrini che caratterizzano l’intera carreggiata, creando non pochi problemi agli automobilisti che ogni giorno percorrono quello snodo nevralgico della città, pertanto saranno necessari dei lavori di sistemazione e di ripristino degli stessi. Dopo aver chiesto informazioni più dettagliate all’assessore ai Lavori Pubblici Mario Pasquariello, il presidente ha confermato quanto già emerso nella scorsa seduta di mercoledì scorso ovvero che la ditta incaricata è stata invitata dall’Amministrazione a ripristinare (ovviamente a proprie spese) la viabilità del ponte riportandola ad una situazione di normale percorribilità. La realizzazione di tali lavori (ed il conseguente assestamento del piano stradale) potrebbero richiedere la chiusura della carreggiata.

Al momento si attende che venga concordato tra la struttura tecnica del Settore Lavori Pubblici e la ditta un cronoprogramma relativo alla tempistica di realizzazione e consegna dei lavori. L’assessore Pasquariello ha, altresì, comunicato al presidente della commissione lavori pubblici Saginario che, al fine di evitare disagi al traffico veicolare, ha già da tempo concordato con il dirigente del settore che i suddetti lavori verranno realizzati successivamente all’apertura del nuovo Ponte che collegherà Via Torre della Catena con il Rione Libertà. Tale apertura dovrebbe avvenire nella prima quindicina del mese di maggio".



Articolo di Comune di Benevento / Commenti