Ponte in trepidante attesa per l'arrivo in elicottero della Madonna di Fatima

16:0:46 939 stampa questo articolo
Madonna di FatimaMadonna di Fatima

Tutta la comunità pontese è in fervida attesa per l’arrivo della Madonna di Fatima che resterà a Ponte da domenica 23 a sabato 29 giugno.

Il parroco di Ponte don Alfonso Calvano insieme a tutto il comitato organizzativo è a lavoro da settimane per accogliere la Vergine di Fatima e per organizzare tutte le iniziative religiose in programma in questa settimana Mariana. L’arrivo dell’elicottero della Al.Ma. Security con la Vergine Santissima atterrerà domenica mattina alle ore 10:15 in piazza Mercato Coperto dove si prevede una folla immensa di fedeli. Una volta atterrato l’elicottero ci sarà il momento dell’accoglienza con gli indirizzi di saluto da parte del parroco don Alfonso Calvano, del sindaco Marco Fusco e del Vescovo, Sua Eccellenza monsignor Domenico Battaglia, che incoronerà la Madonna.

Al termine degli indirizzi di saluto la Madonna sarà portata in processione verso la Chiesa Santa Generosa dove ci sarà la celebrazione eucaristica solenne presieduta dal Vescovo don Mimmo Battaglia. Poi da lunedì 24 giugno inizieranno dalla mattina alla sera diversi appuntamenti: sante messe, recita del Santo Rosario , processioni e tanti altri momenti dedicati alla Vergine di Fatima.

“Siamo tutti emozionati e felici per l’arrivo della Madonna di Fatima a Ponte. È un grande evento religioso – dichiara don Alfonso Calvano - che si inserisce all’interno dei festeggiamenti per il 290esimo anno della Canonizzazione del nostro Patrono San Giovanni Nepomuceno che era devotissimo alla Madre Celeste. Poi quest’anno ricorre il 102esimo anniversario dall’apparizione della Vergine ai tre pastorelli Lucia, Jacinta e Francesco. Invito tutti i cittadini, non solo di Ponte ma anche dei paesi limitrofi, a raggiungere domenica mattina il piazzale del mercato coperto dove accoglieremo la Vergine di Fatima, che arriverà in elicottero, e starà con noi fino a sabato 29 giugno. Infine – conclude don Alfonso Calvano - voglio ringraziare tutto il comitato organizzatore che ha collaborato con generosità, disponibilità e impegno in questa iniziativa per il bene della crescita della comunità nel camminare insieme”.



Articolo di Chiesa / Commenti