Presentato il Festival "Benevento Cinema Televisione". Spettacolo di apertura presso il Teatro Romano

23:29:7 3752 stampa questo articolo
Presentazione di Benevento Cinema e Televisione (2017)Presentazione di Benevento Cinema e Televisione (2017)

Una brezza leggera e la voce soave di Giulia Danzè hanno accompagnato ieri sera all’Hortus Conclusus la presentazione del programma di BCT o Benevento Cinema Televisione.

“BCT potrebbe stare per “Benevento Città del Torrone- ha scherzato il sindaco- e pure sarebbe motivo di vanto, ma l’acronimo vuole rimarcare una nuova direttiva culturale per la città: Benevento Cinema Televisione”. Insieme al direttore artistico, Antonio Frascadore, autore di un video di presentazione del festival, e all’assessore alla cultura, Oberdano Picucci, hanno citato nomi dello spettacolo che dal 4 al 9 luglio proietteranno la nostra città sul panorama artistico nazionale.

E’ un programma volutamente variopinto: incontri, eventi, proiezioni, mostre con nomi e spettacoli di vario genere allieteranno le serate estive. Fabrizio Frizzi, Lino Banfi, Toni Servillo, Rita Dalla Chiesa sono solo alcuni dei grandi nomi che la nostra città ospiterà. Lo spettacolo di apertura si terrà presso il Teatro Romano e sarà il preludio alla stagione lirica del 2018. Il sindaco preannuncia l’arrivo di una somma ingente, circa 300.000 euro, da destinare al ripristino di alcune aree del teatro Romano.


La manifestazione BCT nasce dallo sforzo congiunto di vari attori anche sociali; il rettore dell’università del Sannio, Filippo De Rossi, ha spiegato le ragioni del sostegno all’iniziativa. L’università, in quanto motore di ricerca, ha gli strumenti per farsi promotore del territorio e ha intenzione di essere protagonista del cambiamento culturale della città. Un cambiamento, aggiunge il sindaco, che è frutto dello sforzo dei tanti sponsor della manifestazione, senza alcun coinvolgimento di spesa per il Comune, e che si spera possa creare un indotto economico, anche per il binomio arte ed enogastronomia su cui si sta lavorando. ”Abbiamo incontrato il comitato delle attività commerciali del centro storico della città per costruire insieme una filiera commerciale”, ha riferito Mastella, che confida nella bontà di questa iniziativa e che spera possa portare la giusta ricchezza al territorio. “Stiamo puntando su avvenimenti di natura paraculturale, con un’idea di dilatazione del consenso per quello che proponiamo”- ha detto fiducioso. Confida anche negli “stregoni del nord”, che in occasione della partita di calcio a Carpi hanno dimostrato di essere ancora legati al beneventano e che dobbiamo attrarre con iniziative che li riconducano sulle strade native. Poi l’entusiasmo legato alla prossima finale di calcio si vela per un attimo di preoccupazione per la questione incolumità. Preannuncia che per il maxischermo di Piazza Risorgimento sono previste misure di sicurezza adeguate, che saranno annunciate in tempo utile alla cittadinanza.


Sonia Caputo



Articolo di Cinema / Commenti