Primarie PD, comitato Zingaretti annuncia: "Siamo oltre il 60%"

7.000 gazebo aperti fino alle 20, 35.000 volontari, ostacoli all'orizzonte e un obiettivo: ricostruire un partito diviso da lotte intestine e sotto shock dopo il tracollo delle ultime elezioni politiche.

L'affluenza ai gazebo è tra 1,5 e 1,7 milioni di persone e Nicola Zingaretti sarebbe il vincitore con oltre il 60% dei consensi. File ci sono state ai gazebo nelle città, un calo nell'affluenza si registra a metà giornata in uno dei bacini storici: l'Emilia Romagna. A Striano, comune in provincia di Napoli il presidente del seggio si è rifiutato di aprire il seggio, accusando i dirigenti del partito di non aver condiviso a livello locale le liste dei candidati all'assemblea.

"Questa è una giornata stupenda. Di reazione popolare ai nazional-populisti che ci vogliono rubare il futuro", ha detto l'ultimo segretario reggente, Maurizio Martina e candidato alla segreteria del partito democratico. La sfida è stata a tre: tra Nicola Zingaretti , due volte presidente della regione Lazio, ex DS e grande favorito, tra Maurizio Martina , segretario reggente, militanza di vecchia data anche lui nella sinistra del partito, e Roberto Giachetti , deputato renziano, ex radicale. Convitato di pietra Matteo Renzi e la sua stagione politica. Con quali numeri verrà archiviata e cosa faranno dopo i suoi? È il più grande interrogativo. Tra i primi a complimentarsi con Zingaretti l'ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia e Giachetti è stato il primo a riconoscere la vittoria dell'avversario.

Notizie correlate


11:20:11 1598 stampa questo articolo


  • Flash mob con Roberto Bolle invade il centro di Napoli
  • Migranti: Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia davanti alla Corte di giustizia europea
  • Elezioni Europee 2019. Dibattito dei candidati alla presidenza della Commissione LIVE ORE 21:00
  • Incontro Macron-Zuckerberg: nasce l'Autorità Garante dei Social Network
  • Ndrangheta, smantellato maxi traffico di hashish tra Spagna e Italia
  • Salerno, finge di fare foto con Salvini: "Non siamo più terroni di merda?" e per ordine del ministro le sequestrano il telefono
  • Napoli. Camorrista si fa raggiungere dalla moglie per far provviste per il rifugio: arrestato
  • Salvini a Modena, la rabbia dell'anziana: "Io ex sfollata di guerra, come si fa a respingere chi scappa dalla Libia?"
  • Lotta a fake news e odio: Facebook "banna" l'estrema destra
  • Italia, indietro tutta sui diritti delle donne. Il rapporto Censis fotografa la condizione femminile
  • Rapporti Italia Francia, Leonardo: l'accordo e la smentita
  • 25 aprile, 74esimo anniversario tra polemiche e divisioni
  • Messaggio di Pasqua 2019 dell'arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca VIDEO
  • Meteo. Anticiclone subtropicale per il fine settimana di Pasqua
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • Nunzia De Girolamo a Ballando con le stelle in versione motociclista
  • Benevento. Previsioni meteo per il 27 marzo 2019 VIDEO
  • Momenti di trascurabile felicità
  • Aladin
  • "L'altro volto della musica" . Intervista a Filippo Zigante, direttore artistico della Stagione Concertistica 2018-20 dell'Accademia di S. Sofia
  • Ambiente: Greta Thunberg nominata per il Premio Nobel per la Pace
  • Virale il coro dei bambini che canta l'inno per l'ambiente sulle note di Bella ciao
  • Tutte le feste del carnevale