il quaderno benevento
[http://tinyurl.com/ony5cy7]

Benevento: la movida del sabato sera



Il sabato sera a Benevento: le tendenze dei giovani sono diverse, come l’età di coloro che amano popolare le strade fino a notte fonda. Il Quaderno.it ha fatto un viaggio nella movida cittadina. Solitamente a dare un primo sguardo al mondo dei locali sono i giovanissimi (ossia dai quattordici ai diciotto anni) che, seguendo le orme dei più grandi, si spingono in ogni sorta di pub.

I loro posti di ritrovo preferiti sono l’Irish pub, nei pressi dell’Arco di Traiano o Sfizi Longobardi a piazza Piano di Corte. Qui, spinti dalla voglia di trasgredire o di mettere per un po’da parte il pensiero dei compiti, della scuola e quant’altro, si lasciano andare al piacere di una birra o di un cocktail un po’ più pesante del solito. Se si sale d’età (ossia dai diciannove ai trenta) la serata ha inizio molto dopo, per esempio verso le 23. E’ diffusa l’abitudine di ritrovarsi in locali come il Piccadilly al viale Mellusi o il Capriccio in via Flora.

Dopo che sono stati shakerati anche qui molti cocktail, verso le 1.20 o le 2 ci si sposta in massa a Piazzetta Vari,un vero e proprio isolotto pedonale nel centro storico della città costellato di locali. Questi offrono interni confortevoli ed enormi cartelloni con offerte su offerte: una sorta di gara per chi riesce a vendere ad un costo minore i propri prodotti. I locali più in voga sono: il Viperè, di recente apertura, l’Opera Buffa, Intrugli e Miscugli. E ancora il gettonatissimo Sfizi Longobardi, Frittole e infine il Morgana, locale aperto da tre mesi o poco più. Come diversivo alla discoteca, questi offrono nei giorni di festività particolari (Carnevale, San Valentino, etc.) mini concerti di band locali o di musica popolare, cercando cosi di soddisfare tutti i gusti.

Quando le vie si spopolano e il freddo diventa più intenso, si corre in locali come il Raunè, nei pressi della chiesa di San Bartolomeo. E’ diverso dagli altri perché riesce a offrire una sorta di mini discoteca, incentrata su sound anni ‘80/90, sino ad arrivare ai nostri giorni, abbinato ad interni davvero suggestivi. Proprio questa corsa all’ ‘ultimo locale di grido, all’ultima tendenza del sabato sera rappresenta un vero problema ed un rischio chi detiene o decide di aprire un’attività commerciale simile. Molto locali, infatti passata la loro stagione, finito il momento di gloria dovuto alla novità del momento, cadono nel dimenticatoio fino ad essere costretti a chiudere.
M.D.L.


:: Questo articolo è stato stampato dal quotidiano online ilQuaderno.it ed è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.ilquaderno.it/benevento-la-movida-sabato-sera-10582.html (url breve http://tinyurl.com/ony5cy7)