il quaderno benevento
[http://tinyurl.com/y9g9obk8]
9/1/2019 :: 21:42:4

Benevento: nuova illuminazione per il Bue Apis

Bue Apis
Bue Apis

Gesesa continua ad illuminare i monumenti di Benevento. Dopo Santa Sofia, l'Arco Traiano e il Teatro Romano, oggi i "riflettori" sono puntati sul Bue Apis.

Esprimono tutti soddisfazione, dal sindaco di Benevneto Clemente Mastella al presidente della Gesesa Luigi Abbate insieme all'AD della società Piero Ferrari per la nuova illuminazione di cui gode da oggi il Bue Apis. Presenti anche il prefetto Cappetta, il questore Bellassai, il col. Puel e l'amministrazione comunale. L'importanza di valorizzare il monumento e renderlo più fruibile è ricordato dal sindaco con un aneddoto: "Mimmo Paladino accompagnò il direttore del British Museum che inorridì per il contesto intorno al Bue Apis. E' giusto conservare quello che è un patrimonio dell'umanità, un monumento di epoca romana. Quindi è giusto conservare in modo opportuno ciò che ci è stato lasciato in eredità". Per Mastella, dunque, la collaborazione con Gesesa è importante, perchè rende preziosi e visibili i beni monumentali e di conseguenza maggiormente fruibili.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Gesesa. Il presidente Abbate sottolinea: "Cerchiamo di illuminare la storia di Benevento", mentre  - e l'Amministratore Delegato Piero Ferrari sottolinea la vicinanza dell'Amministrazione Comunale in questo percorso comune di dar nuova luce ai beni storici della città. 

Prosegue dunque l’opera di illuminazione delle testimonianze storiche del capoluogo sannita. “Gesesa illumina la storia del Sannio”, prova a rende appetibili anche agli occhi dei visitatori veri e propri tesori che sarebbero passati inosservati. Per il Bue Apis non solo una nuova illuminazione, ma anche un totem con QR code e braille per raccontare le origini del monumento.



:: Questo articolo è stato stampato dal quotidiano online ilQuaderno.it ed è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.ilquaderno.it/benevento-nuova-illuminazione-bue-apis-132817.html (url breve http://tinyurl.com/y9g9obk8)