Provincia: D'Agostino commissario dello Stir di Casalduni per realizzare il digestore

17:20:28 3238 stampa questo articolo

In riferimento alla notizia di commissariamento dello Stir di Casalduni a opera del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, la Provincia di Benevento ha inviato una nota di precisazione, diendendo il ruolo della società Samte.

"Silvana D'Agostino, viceprefetto - si legge -, è stata nominata dal presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, con i poteri conferitigli dalla legge, Commissario per la realizzazione dell’impianto di digestione anaerobica presso lo Stir di Casalduni.

La legge n. 1 del 2011, che interviene in materia di gestione del ciclo dei rifiuti in Campania, infatti, recita che siano realizzati presso i 7 Stir campani gli impianti di digestione anaerobica che lavorano la frazione umida rinveniente dalla raccolta differenziata e che, per accelerare tale dotazione impiantistica, siano individuati e nominati dal presidente della Regione Campania appositi Commissari. Ed è appunto quello che è avvenuto per lo Stir di Casalduni:  compito del Commissario D’Agostino sarà quello di provvedere al digestore; la gestione degli impianti già attivi, e quindi dello stesso Stir di Casalduni, resta invece in capo alla Società Samte, appositamente istituita, secondo il dettato di legge, dalla Provincia di Benevento".
Notizie correlate
Provincia: D'Agostino commissario dello Stir di Casalduni solo per la realizzazione dell'impianto



Articolo di / Commenti