Ravello, Guardia di Finanza sequestra una sala ristorante con vista mare - FOTO

9:45:1 5207 stampa questo articolo
Sequestro GdF - RavelloSequestro GdF - Ravello

L’operazione della Guardia di Finanza si è svolta con la collaborazione del personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Ravello.

Nell’ambito delle attività finalizzate al controllo del territorio e di polizia economico-finanziaria effettuate dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, la Sezione Operativa Navale di Salerno ha sottoposto a sequestro preventivo parte di una nota struttura alberghiera in località Scarpariello nel Comune di Ravello (SA).

Le attività di indagine sono partite a seguito di una perlustrazione della costa, effettuata con una vedetta del Corpo, nell’ambito della costante attività di controllo della fascia demaniale marittima di competenza effettuata dai mezzi navali ed aerei coordinati dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli. I rilievi fotografici eseguiti durante la perlustrazione, unitamente a tutti gli altri elementi informativi raccolti dai finanzieri salernitani sul territorio, hanno consentito di accertare una serie informazioni che evidenziavano l’esistenza di attività edilizie illecite in corso.

Il 27 marzo scorso è stato effettuato il controllo presso la struttura, contestualmente alla consueta attività di acquisizione documentale presso il Comune di Ravello (SA); all’esito del controllo si appurava che all’interno della struttura alberghiera, nelle immediate adiacenze della Torre Scarpariello o Ficarola, risalente all’epoca Vicereale del XVI secolo, sottoposta a vincoli architettonici, era stata realizzata in assenza dei dovuti titoli autorizzativi/concessoriuna sala ristorante di circa mq. 80. Al termine del controllo, si è provveduto al sequestro di tutte le opere realizzate abusivamentee al deferimento all’A.G. competente del proprietario della struttura alberghiera. L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Ravello.



Articolo di Salerno / Commenti