Rocca dei Rettori, presentato il convegno ‘Perché le streghe dicevano di venire a Benevento’

13:24:6 3600 stampa questo articolo
Rocca dei RettoriRocca dei Rettori

Nella Sala Consiliare della Rocca dei Rettori è stato presentato alla stampa il convegno ‘Perché le streghe dicevano di venire a Benevento’ in programma per sabato prossimo 27 settembre alle 17,30 nell'Auditorium ‘Gianni Vergineo?’ del Museo del Sannio. L'iniziativa, promossa dall’Associazione Bellezza Orsini e dalla Associazione Biblioteche Beni culturali e Territorio, è stata patrocinata dalla Provincia di Benevento. Ad incontrare i giornalisti sono stati il Commissario straordinario della provincia Aniello Cimitile, la presidente dell'Associazione Bellezza Orsini, Rosanna Scocca D'Alessandro e il presidente della Associazione BBT, Enzo Gravina.
La presidente della Bellezza Orsini ha illustrato i motivi che da tempo impegnano il suo sodalizio per la riabilitazione delle donne vittime di pregiudizi e di assurdi sospetti, torturate e massacrate nel corso dei secoli.
Enzo Gravina ha illustrato le ragioni di carattere socio-antropologico che, da un lato, consentivano alle donne di avere accesso ai segreti anche medicamentosi delle piante, e, dall'altro, di subire le aggressioni non solo verbali da parte di quanti temevano questi loro poteri taumaturgici.
Il Commissario straordinario della Provincia ha motivato il patrocinio della Provincia con la necessità di puntare i fari su quello che è un grande mistero della storia del Sannio, spesso misconosciuto agli stessi sanniti, quello delle streghe, appunto, che hanno costituito il ‘Genius loci’ della collettività locale.
Il programma del convegno di sabato 27 settembre prevede la partecipazione dello storico e scrittore Paolo Portone ed un concerto chitarristico con i Maestri Mario Fragnito, Paolo Lambiase e Pietro Viti che eseguiranno brani di F.J. Haydn e F. Farkas. Nell'occasione sarà presentato anche il volume di Enzo Gravina ‘Streghe e magia’, fresco di stampa da parte della Associazione BBT.
A moderare i lavori del Convegno sarà il giornalista Pellegrino Giornale.



Articolo di Persone / Commenti