Roma. #Maipiùfascismi, la manifestazione si chiude con "Bella Ciao"

Una piazza dell'unità, una piazza antifascista, con oltre 200 mila persone a manifestare, almeno questo è il numero fornito dai sindacati che hanno chiamato tutti a raccolta a San Giovanni, a Roma, per dire #Maipiùfascismi.

Sul palco tanti i rappresentanti delle sigle sindacali che si sono alternati per denunciare i fatti di sabato scorso, quando la sede della Cgil è stata presa d'assalto dai No Green Pass. Per finire, le immancabili note di "Bella Ciao".

Manifestazione "Mai più fascismi", Landini: "Non è una piazza di parte, oggi difendiamo la libertà 

"Questa è una manifestazione che difende la democrazia di tutti. L'attacco alla Cgil, l'attacco al sindacato è un attacco alla dignità del lavoro di tutto il Paese. Siamo qui non per difendere qualcuno ma per difendere la democrazia e per estenderla", afferma Maurizio Landini, in avvio della manifestazione unitaria dei sindacati contro il fascimo che si sta tenendo oggi a Roma, replicando alle accuse di chi parla di iniziative di parte. L'evento è cominciato con un corteo che da piazza dell'Esquilino si è mosso in direzione di piazza San Giovanni, tra bandiere rosse della Cgil e le note di Bella Ciao.

Sindacati in piazza, da Letta a Gualtieri passando per Conte e D'Alema: "È la festa della democrazia

Enrico Letta, Giuseppe Conte, i ministri Luigi Di Maio, Andrea Orlando, ma anche Pierluigi Bersani, Massimo D'Alema, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il candidato sindaco di Roma per il Pd Roberto Gualtieri. Sono solo alcuni dei nomi dei tanti politici che oggi sono scesi in Piazza San Giovanni, a sostegno della manifestazione indetta dai sindacati dopo l'assalto alla Cgil di sabato scorso. Assente, come preannunciato, il centrodestra. "Un peccato", dicono gli esponenti di centrosinistra, "ma è un problema loro".

Manifestazione Cgil a San Giovanni, Don Ciotti:"Siamo qui a dire basta"

"Siamo qui a dire basta" dice Don Ciotti da piazza San Giovanni dove si è svolta la manifestazione della Cgil. Episodi cone quelli di sabato scorso "non sono episodi folclorici". I rigurgiti, aggiunge, trovano spazio nella disperazione della gente, nel tradimento di parte della Costituzione e nell'insufficienza delle politiche sociali".

Sindacati in piazza, Elio Vito: "Un errore non esserci. L'antifascismo è un valore di tutti"

Nel retropalco della manifestazione antifascista promossa dai sindacati Cgil, Cisl e Uil c'è un solo esponente di centrodestra. Si tratta di Elio Vito, deputato di Forza Italia che, diversamente dai suoi colleghi, ha deciso di aderire all'iniziativa. "La mia presenza non dovrebbe sorprendere. L'errore lo hanno fatto Forza Italia e il centro-destra a non esserci - ha dichiarato - L'antifascismo è un valore di tutti, non è né di destra né di sinistra. Una piazza bellissima, non è divisiva. Rischiamo noi di renderla di parte, non prendendovi parte".

Servizi di Camilla Romana Bruno e Luca Pellegrini


23:0:9 15128 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa