Assicurazione sci: in settimana bianca in totale sicurezza

13:19:40 680 stampa questo articolo
SciSci

Fino ad alcuni anni fa avere a disposizione una polizza assicurativa che ti mettesse al riparo dagli eventi più disparati era cosa complessa, soprattutto per le attività sporadiche, come ad esempio una gita sulla neve o un viaggio all’estero.

Oggi invece hai la possibilità di stipulare singole polizze, anche di breve durata, per tutte le attività che svolgi durante l’anno. Se ad esempio vuoi partire per la settimana bianca, proteggi la tua vacanza con assicurazione sci.

Cosa sono le polizze temporanee

Il concetto di polizza assicurativa è cambiato enormemente negli ultimi anni. In passato qualsiasi topo di polizza aveva una durata preordinata, solitamente annuale; per altro in molti casi tale contratto veniva anche rinnovato in modo tacito, allo scadere, prorogandone la durata per un ulteriore anno. Il risultato era che se si voleva avere una copertura assicurativa per la pratica sportiva, per i viaggi, o per altre tipologie di eventi sporadici, si doveva pagare, e anche in modo salato, visto che ogni polizza aveva la durata di un anno. Oggi le cose sono cambiate, grazie alla nascita delle polizze temporanee. In pratica se ti rivolgi ad un’assicurazione non hai più l’obbligo di stipulare contratti con una durata minima; puoi invece scegliere polizze di breve durata, dette temporanee, che offrono una copertura completa per un particolare evento per un periodo di tempo ridotto, anche solo di un paio di giorno.

Il vantaggio dell’assicurazione sci

L’assicurazione sci è un classico esempio di polizza assicurativa temporanea. Sono infatti molti gli sciatori appassionati che non hanno tempo di andare a sciare varie volte all’anno. Nonostante i pericoli di chi pratica questo sport siano elevati, molti sciatori non possiedono alcuna copertura assicurativa, in quanto temono di dover pagare per l’intero anno, anche quando in realtà vanno a sciare solo una settimana all’anno, o un fine settimana ogni tanto. L’assicurazione sci invece ha una durata minima che può essere anche di un singolo giorno, fino ad arrivare a un intero week end o a una settimana. All’interno della polizza si può inserire un singolo nominativo, o anche quelli di tutti gli sciatori di famiglia.

Cosa copre la polizza sci

La copertura assicurativa ovviamene è modulabile a seconda delle tue personali esigenze. In linea generale però una polizza temporanea per lo sci comprende l’assistenza di viaggio, le spese mediche, l’eventuale necessità di far rientrare alcuni membri della famiglia e la responsabilità civile di ogni singolo sciatore, nel caso di danni a terze parti. In pratica si scia in totale sicurezza, senza timore che accada qualcosa di brutto cui si ha difficoltà di far fronte. Se si va all’estero tutte le coperture comprendono anche l’assistenza da parte di un interprete, cosa che può essere molto comoda in talune situazioni. Il costo ovviamente è correlato al numero di persone comprese nella polizza, alla loro età e alla durata della vacanza sugli sci. Questo tipo di polizza si può attivare più volte nel corso dell’anno, ogni volta che si decide di andare a godersi le piste di tutto il mondo.

Notizia correlata

Assicurazione auto e vacanze all'estero: cosa sapere prima di partire?



Articolo di Guide al Risparmio / Commenti