Consigli pratici per arredare lo studio in casa

12:3:47 11359 stampa questo articolo
Imagine CG / homifyImagine CG / homify

Ormai si tratta di una vera necessità non solo per chi in famiglia ha un figlio che va a scuola, e che quindi ha bisogno di uno spazio più riservato dove poter studiare in pace, ma anche per coloro i quali hanno il bisogno o la fortuna di poter lavorare anche da casa.

Stiamo parlando di un angolo destinato a studio e ufficio, dove potersi concentrare senza noie e dove poter organizzare fascicoli e documenti senza che nessuno ne metta a rischio l’incolumità. L’ideale sarebbe avere la possibilità di destinare un’intera stanza a uso studio, ma non tutti in casa hanno un sufficiente numero di ambienti per poterselo permettere. Così, ci si deve accontentare di un spazio più contenuto ma non meno funzionale, generalmente composto da pochi e semplici elementi, talvolta indispensabili: una scrivania, una poltroncina, una libreria e una corretta illuminazione.

A seconda di quanto spazio si possiede, la scrivania può essere più o meno grande, così come variabile è anche la profondità del piano di lavoro. L’importante però, è che lo spazio a disposizione sia sufficiente da poter accogliere a un computer, ormai presente in tutte le case come strumento di lavoro basilare, e garantire l’uso di eventuali libri e quaderni. Inutile dire che ciò che aiuta più di ogni altra cosa a sfruttare a pieno gli spazi, grandi o piccoli che siano, è l’ordine!
Se non disponete di un ambiente libero da dedicare a studio e dovete ricavarne lo spazio da altre camere, il nostro consiglio è quello di non optare per delle scrivanie troppo ingombranti, magari nei toni scuri e di genere classico. Al contrario, vi suggeriamo di scegliere delle strutture piuttosto leggere, discrete e lineari, così da rendere l’area studio più armoniosa ed equilibrata possibile.

All The Fruits / homify
All The Fruits / homify

Studio e lavoro occupano gran parte della giornata, così è opportuno attrezzare l’angolo ufficio in modo che sia quanto più confortevole possibile.
Innanzitutto, per una corretta postura risulta indispensabile la scelta di una seduta comoda. Consigliamo, infatti, delle poltroncine avvolgenti, dotate di uno schienale alto, non troppo rigido, e dalla seduta ampia. In commercio se ne trovano di tutti i generi e per tutti i gusti, originali e di design, divertenti e più seriose. Non abbiate paura di osare, e ricordate che oltre ad essere uno strumento di lavoro, la sedia è anche un elemento d’arredo e decorativo.

Ideas Interiorismo Exclusivo
Ideas Interiorismo Exclusivo, SLU / homify

Un’altra variabile di fondamentale importanza è senza dubbio la corretta illuminazione. La mancanza di luce, infatti, affatica di gran lunga la vista, e di conseguenza pregiudica la concentrazione. Di conseguenza, la lampada da scrivania deve essere considerata come un elemento imprescindibile nell’arredo di uno studio, magari affiancata da una seconda fonte di luce, meglio ancora se dalla luce naturale. Così come la sedia, anche la lampada è da considerarsi un oggetto d’arredo, e come tale deve possedere carattere e personalità.

arredamento studio - Noi Design
Noi Design / homify

Un altro elemento di indubbia utilità è la libreria, dove poter organizzare tutti i libri e i vari documenti. A seconda dell’esigenza e dello spazio a disposizione, la libreria può essere più o meno estesa, occupare un’intera parete o addirittura essere disposta in maniera perpendicolare a quest’ultima, in modo da fungere anche da elemento divisorio. Molteplici sono anche le tipologie e gli stili, che vanno dal più semplice e lineare a quello più particolare e di design, dall’elemento pregiato e di alta qualità al più divertente e originale “fai da te”. Ad esempio, un’idea eccentrica, giovanile, ma soprattutto low cost, implica l’utilizzo delle cassette per la frutta, che impilate l’una sull’altra danno vita a dei ripiani perfetti!

arredamento studio - Ronda design
Ronda Design / homify

arredamento studio - Studio WOK
Studio WOK / homify

© Homify - ilQuaderno.it - A cura di Germana Invigorito / Redazione di homify.it



Articolo di Idee di Casa / Commenti