Consigli di stile per una stanza da letto originale e fuori dagli schemi

9:4:45 10575 stampa questo articolo
Bloomint design/ homifyBloomint design/ homify

La vita quotidiana è ormai una vera e propria corsa contro il tempo, si è presi da mille impegni e il tempo da dedicare a sé stessi non è mai abbastanza. La mattina si esce di casa molto presto, e la maggior parte della giornata la si trascorre fuori dalle mura domestiche e lontani dalle sue mille comodità.

E’ naturale quindi, che a fine giornata il desiderio più grande sia quello di rientrare in un atmosfera intima e confortevole, che ci permetta di rilassarci e godere al massimo delle poche ore private. Fra tutti gli ambienti della casa, quello che più influisce sul nostro benessere psicofisico è senza dubbio la stanza da letto, il luogo per eccellenza dove la nostra giornata inizia e si conclude. E’ probabilmente il più privato degli ambienti, quello che riserviamo a noi stessi e alla sfera più intima della nostra vita, e per questo merita un’attenzione in più.

Ma come potremmo rendere la nostra camera da letto davvero speciale? In che modo potremmo donarle originalità e stile senza cadere nelle più comuni banalità? Vediamo insieme alcuni esempi di stile che, se applicati con gusto e creatività, ci aiuteranno a vestire la nostra stanza di audacia e autenticità.

La prima idea che vogliamo proporvi riguarda un elemento molto in voga negli anni ‘70, ma che negli ultimi anni è tornato di gran moda: la carta da parati. La sua applicazione è però diversa da quella che siamo abituati a vedere nelle case di un tempo. Sebbene i motivi geometrici e le fantasie optical oggi rappresentino un grande classico dal fascino intramontabile, così come il fasciato sia verticale che orizzontale e il bianco e nero, in commercio si trovano stampe con disegni di ogni genere e colore, dal più classico al più eccentrico. Il nostro consiglio è quello di dar libero sfogo alla fantasia e alla creatività senza però sfociare negli eccessi. Non serve infatti rivestire le mura dell’intera camera, l’effetto risulterebbe too much, quanto piuttosto restringere la sua applicazione a una o due pareti, preferibilmente quella che sta alle spalle del letto, in modo da evidenziarne la presenza. 


GM-interior/ homify


StudioBMK / homify

L’utilizzo della carta da parati come rivestimento esclusivo di una o due pareti della stanza, dà la possibilità di utilizzare toni forti e fantasie eccentriche, cosa che invece è altamente sconsigliata qualora si voglia optare per la pittura più omogenea. In questo caso, al classico bianco si possono sostituire tinte chiare e rilassanti, in modo da rendere l’atmosfera della stanza piacevole e delicata.


ROSA PURA HOME STORE/ homify

Un altro elemento da non trascurare è la scelta dell’illuminazione, in particolar modo l’illuminazione notturna, che generalmente trova spazio ai lati del letto e più comunemente sui comodini. Se la sua classica destinazione vi sembra troppo banale ma la sua presenza vi è indispensabile, non demordete, le soluzioni per avere un’illuminazione originale sono diverse. Un esempio di stile ci è dato da una proposta al contempo semplice ma geniale, due lampadine sospese a soffitto che cadono ai lati del letto.. il risultato è lo stesso, ma l’effetto è decisamente cool. Oppure, se il minimalismo dei lunghi fili sospesi a parete non vi si addice, non abbiate paura di osare con due fonti di luce differenti, come ad esempio una lampada da lettura a parete da un lato e una pioggia di coni luminosi dall’altro, davvero molto elegante!


Giuseppe Balestri/ homify



Render L / homify

Se invece amate dare nuova vita a vecchi oggetti e siete abbastanza creativi da poter immaginare un bellissimo arredo con elementi di recupero, non abbiate paura di dare libero sfogo alla fantasia! Delle semplici assi di legno, infatti, allineate in verticale e posizionate a diverse altezze possono dar vita a una bellissima testata per il letto, proprio come l’accostamento delle ante di vecchie finestre.. provate a dire che non si tratta di un’idea originale e raffinata!


Rachele Biancalani Studio – Architecture & Design/ homify

Infine, se desiderate cambiare il look del vostro letto e vi piacerebbe optare per una soluzione di genere più industriale, stravagante, ma decisamente affascinante, provate ad immaginare di eliminarne il sommier. Impossibile? Al contrario! A meno che non abbiate la particolare esigenza di disporre di una certa distanza dal pavimento, una proposta molto trendy nell’ultimo periodo riguarda l’utilizzo del solo materasso che, ad esempio, può essere poggiato su una pedana costituita da blocchi di legno o da praticissimi pallet, elementi dall’estrema versatilità.


Hain Parkett/ homify


Kunkiewicz Architekci/ homify

© Homify - ilQuaderno.it - A cura di Germana Invigorito / Redazione homify



Articolo di Idee di Casa / Commenti