USA: abolita la net neutrality, sicure ripercussioni anche in Europa

Era stato uno dei punti saldi dell'eredità di Barack Obama, ora l'amministrazione Trump l'ha abolita. La Net Neutrality (neutralità della rete), ossia il principio di una rete neutra, priva di discriminazioni, lascia il posto al web a due velocità che favorisce chi è disposto a pagare di più per accedere a contenuti e servizi.

Può sembrare una questione tecnica o maginale. Invece la decisione Statunitense può cambiare alla radice l'accesso ad Internet come siamo stati abituati ad averlo sino ad oggi. In pratica, con Internet a due velocià, è come se sulla rete - sinora tutta e completamente libera e gratuita - avvenisse ciò che è stato con la TV a pagamento dove alcuni servizi sono esclusivi e possono accedere solo coloro che pagano. Poichè gli States sono la culla tecnologica dell'Occidente, non saremo immuni da questa decisione, poichè a cascata potremmo dover pagare anche in Europa.

La Federal Communications Commission, l'agenzia che regola il settore delle telecomunicazioni negli Stati Uniti, infatti, ha votato l'abolizione con tre voti a favore e due contrari, quelli dei due membri democratici della commissione. Mignon Clyburn, membro democratico della commissione ha espresso tutto il suo disappunto: "Sono contraria. Contraria a questa spirale, a malapena legale, che danneggia i consumatori, che danneggia le aziende, che distrugge l'ordine della libertà di internet". Una vittoria dunque per il presidente della Commissione, Ajit Pache aveva presentato il disegno di legge il mese scorso. "Non rientra nei compiti del Governo selezionare i vincitori e i perdenti dell'economia di Internet. Dovremmo lasciare decidere ai consumatori chi deve emergere". A favore della net neutrality si erano sempre schierati grandi gruppi tecnologici della Silicon Valley tra cui Amazon, Google e Facebook che ha fatto sapere che lavorerà con il Congresso per mantenere Internet libero e aperto. Un centinaio di persone ha manifestato prima della votazione davanti alla sede della FCC, deponendo fiori e candele alla memoria di internet


15:17:10 2111 stampa questo articolo


  • Messaggio di Pasqua 2019 dell'arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca VIDEO
  • Meteo. Anticiclone subtropicale per il fine settimana di Pasqua
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • La battaglia del Prosecco. I produttori chiedono lo stop ai vigneti Docg dal primo agosto
  • Nunzia De Girolamo a Ballando con le stelle in versione motociclista
  • Benevento. Previsioni meteo per il 27 marzo 2019 VIDEO
  • Momenti di trascurabile felicità
  • Aladin
  • "L'altro volto della musica" . Intervista a Filippo Zigante, direttore artistico della Stagione Concertistica 2018-20 dell'Accademia di S. Sofia
  • Ambiente: Greta Thunberg nominata per il Premio Nobel per la Pace
  • Virale il coro dei bambini che canta l'inno per l'ambiente sulle note di Bella ciao
  • Tutte le feste del carnevale
  • Primarie PD, comitato Zingaretti annuncia: "Siamo oltre il 60%"
  • Sanità. Allarme influenza, troppi decessi in Europa
  • Primarie Pd, Gentiloni: "Mi auguro ci sia più di un milione di votanti"
  • Palermo, Renzi: "I navigator sono i forestali del terzo millennio"
  • Pd, videoappello di Prodi: "Ecco perché andare a votare alle primarie"
  • Diplomati magistrali fuori dal Gae: "Condannati al precariato, ci sentiamo strumento di chi era all'opposizione"
  • Fake news. Saviano: "Solo il giornalismo può raccontare la verità ai tempi dei cialtroni social"
  • Unione Europea. Draghi avverte l'Italia: "Senza Euro avremmo un crollo del 7% del Pil"
  • Draghi bacchetta i sovranisti: "Tre cittadini europei su quattro apprezzano la moneta unica"
  • Maltempo. I forti venti che hanno travolto il centro-Sud d'Italia causano anche morti e feriti
  • Meteo. Le previsioni per domenica 24 febbraio
  • Modalità aereo (2019)