S. Agata de’ Goti. Inaugurato il centro polifunzionale di Cerreta

10:23:48 3092 stampa questo articolo

Preceduto dalla processione in onore di S. Antonio, è stato inaugurato, ieri sera, il centro polifunzionale alla contrada Cerreta, nella zona a nord dell’Isclero, a S. Agata de’ Goti. In origine, la struttura è stata la scuola della contrada come si evince anche da una lapide posta all’ingresso del centro dove si legge che nel 1958, Remigio Truocchio fece dono del suolo per adibirlo ad edificio scolastico. La nuova struttura, invece, servirà sia come luogo religioso e ricreativo, sia come punto d'appoggio per medici di base, al fine di ridurre i disagi ed incrementare l'assistenza sanitaria. “E’ già da 2005/2006 che la costruzione è stata ristrutturata – ha sottolineato l’assessore Oreste Viola – sotto la Giunta Ciervo ed oggi con la sua inaugurazione stiamo andando a colmare il vuoto che spesso esiste tra il centro cittadino e le periferie”. In zone come quella di Cerreta, un centro polifunzionale diventerà di certo un luogo di aggregazione per la comunità locale, “sarà il luogo della socialità e servirà per valorizzare questa parte di S. Agata” – ha sottolineato il sindaco Carmine Valentino prima di procedere al taglio del nastro. Inoltre, il primo cittadino ha ringraziato l’Impresa Diana che ha lavorato per il centro polifunzionale, le maestranze e Michele Perone, direttore dei lavori. La struttura, inoltre, è stata consegnata ufficialmente dal sindaco alla parrocchia di San Tommaso d'Acquino retta da don Mimmo Napolitano. Ancora, se la commissione elettorale di Airola dovesse accettare la richiesta del Comune caudino di aumentare da 10 a 12 le sezioni elettorali, già dalla prossima tornata elettorale, il centro polifunzionale di Cerreta sarà la sede di uno dei due nuovi seggi.
Nella Melenzio



Articolo di Valle Caudina / Commenti