Salerno. Area demaniale occupata abusivamente: sequestrata attrezzatura balneare

16:22:18 2103 stampa questo articolo
Furore (Salerno). Area balneare abusivaFurore (Salerno). Area balneare abusiva

Sequestrata dalla Finanza, presso una nota spiaggia della Costiera Amalfitana in località Fiordo presso il Comune di Furore (Salerno), attrezzatura balneare su un’area demaniale occupata abusivamente.

Il sequestro, effettuato dai finanzieri della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, coadiuvati dal geologo del Comune di Conca dei Marini (Salerno),  si è reso necessario in quanto il proprietario della suddetta attrezzatura esercitava l’attività in assenza dei dovuti titoli autorizzativi-concessori.

I militari, dopo aver fatto sgomberare l’area e su precise indicazioni del geologo intervenuto, hanno tempestivamente notiziato i Sindaci dei comuni di Furore e di Conca dei Marini (la spiaggia determina proprio il confine tra i due centri) circa l’attuale ed imminente pericolo per la pubblica e privata incolumità per la caduta di massi sulla sottostante spiaggia e sullo specchio acqueo derivante dalle precarie condizioni del costone roccioso a causa dei numerosi incendi recentemente avvenuti.  Il proprietario dell’attrezzatura balneare è stato deferito alla competente autorità giudiziaria per occupazione abusiva di area demaniale. 



Articolo di Salerno / Commenti