Salerno. Campagna di controllo sui tagli di bosco da parte dei Carabiniri Forestali: sanzioni per 15mila euro

15:46:50 4617 stampa questo articolo
BoscoBosco

I Carabinieri Forestali del Gruppo di Salerno, agli ordini del Tenente Colonnello Maria Gabriella Martino, hanno effettuato una campagna di controlli sulle utilizzazioni boschive volta a verificare il rispetto delle norme che disciplinano le operazioni di taglio e di esbosco della legna.

Per la provincia di Salerno le attività selvicolturali assumono un rilevante impatto socio-economico. Per questo i Carabinieri Forestali hanno espletato 191 controlli sulla regolarità delle operazioni di taglio e sgombero, accertato in 69 casi violazioni di legge e contestato 58 violazioni per un importo complessivo di 15.000 euro circa.

La legge della Regione Campania n.11 del 1996 prescrive, infatti, che l’epoca di taglio dei boschi cedui scade il 15 aprile e che entro il successivo 15 maggio devono essere completate le consequenziali operazioni di sgombero e pulizia dei boschi allo scopo di agevolare la rinnovazione del bosco e di ridurre i fattori di rischio degli incendi boschivi, le verifiche si sono concentrate presso le aree boscate interessate dalle operazioni di taglio. Operazioni che sono stati infatti violati nei 58 casi controllati e che di conseguenza hanno fatto scattare le relative sanzioni



Articolo di Salerno / Commenti