Salerno. Confiscati immobili e altri beni per 5 milioni di euro agli eredi Cirillo

Confisca definitiva di immobili e altri beni per 5 milioni di euro, nei confronti degli eredi Cirillo, in base alla Normativa antimafia.

Il Nucleo di Polizia Tributaria - G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Salerno ha dato esecuzione a un'ordinanza di confisca definitiva emessa dalla Corte di Appello di Salerno — Sezione Misure di Prevenzione — a conclusione di complessi accertamenti patrimoniali svolti nei confronti degli eredi di Giuseppe Cirillo, classe '39, deceduto nel maggio 2007.

Gli accertamenti patrimoniali delegati alla Guardia di Finanza hanno riguardato beni immobili e societari, per un valore di 5 milioni di euro nella disponibilità degli eredi. Le investigazioni svolte hanno consentito di evidenziare che i beni ereditati sono stati acquisiti con risorse di illecita provenienza. L'operazione si inserisce nel quadro delle attività di tutela economico-finanziaria del territorio, che si attua soprattutto con la sottrazione dei patrimoni illecitamente accumulati, nella prospettiva della restituzione alla collettività per finalità sociali e di pubblico interesse. 

Giuseppe Cirillo è stato appartenente alla consorteria camorristica denominata "Nuova Camorra Organizzata" di Raffaele Cutolo ed aveva dato dignità di cosca mafiosa ad un gruppo operativo in Calabria, nella Sibaritide, costituendo l'organizzazione criminale denominata "locale di Sibari", fatti per i quali è stato poi definitivamente condannato per violazione dell'art. 416 bis nell'anno 2005.

Originario della provincia di Salerno, ha accresciuto la propria fama criminale in Calabria e poi continuato a seguire le vicissitudini della propria organizzazione da Serra dei Conti (Ancona) dove è stato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno per la durata di tre anni.


9:45:56 3605 stampa questo articolo


  • Le previsioni meteo di venerdì 16 agosto
  • Le previsioni meteo di ferragosto
  • Crisi di Governo. Salvini: dal caos alle elezioni per aggiudicarsi l'Italia, ma dal Sud monta la contestazione
  • Crisi di Governo. Il rebus: esecutivo balneare o elezioni anticipate?
  • Meteo. Le previsioni del tempo di lunedì 12 agosto
  • Bari ricorda la Vlora: 28 anni fa lo sbarco di 18mila albanesi: "Oggi non sarebbero stati accolti" VIDEO
  • Le previsioni meteo di domenica 11 agosto 2019 VIDEO
  • La Lega ufficializza la crisi: presentata in Senato mozione di sfiducia a Conte
  • Crisi di Governo. Il presidente del Consiglio a Salvini: "Non spetta a te decidere i tempi della crisi"
  • Governo nel caos, lo strappo della Lega: "Unica alternativa è il voto"
  • Crisi di governo: Conte e Di Maio accusano Salvini
  • Matteo Salvini da Pescara: "C'eravamo tanto amati"
  • Le previsioni meteo di venerdì 9 agosto 2019
  • Crisi di Governo: scontro sulla tav e minacce di divorzio
  • Vicenda Tav. Respinta la mozione del Movimento 5 Stelle: crepa "ferroviaria" tra i gialloverdi
  • Decreto sicurezza bis: per il costituzionalista Azzariti viola due articoli della Costituzione
  • Le previsioni meteo di mercoledì 7 agosto
  • Anniversari. Hiroshima 74 anni dopo la bomba nucleare
  • Meteo. Le previsioni del 6 agosto
  • A Malta i migranti della Alan Kurdi. Da Valencia disponibilità per Open Arms
  • Sfide. L'impresa dell'uomo volante Franky Zapata: ha attraversato la Manica
  • Mediterraneo. Le rotte delle navi ONG respinte dall'Italia e cariche di migranti
  • Migranti, minorenni e soli. Migliaia di minori non accompagnati abbandonati in Spagna
  • Migranti, Open Arms: "Salvate altre 68 persone con evidenti segni di tortura"