Salerno. Sequestrate 196 pistole giocattolo pericolose. Sanzioni per 30mila euro al commerciante

10:1:5 2348 stampa questo articolo
Guardia di Finanza di Salerno, sequestro articoli non sicuriGuardia di Finanza di Salerno, sequestro articoli non sicuri

Erano prive dei requisiti più essenziali di sicurezza le pistole giocattolo sequestrate dalla Finanza.

Le Fiamme Gialle di Sala Consilina hanno effettuato un controllo nei confronti di un importante grande magazzino del Vallo di Diano, gestito da soggetti di nazionalità straniera. Durante i controlli sono state trovate ben 196 pistole giocattolo per bambini rivelatesi altamente “pericolose” e non conformi alle specifiche prescrizioni di sicurezza.

Nei confronti del responsabile della società sottoposta a controllo, segnalato all’autorità amministrativa competente, sono state irrogate sanzioni fino a € 30.000,00. L’attività di servizio scaturisce dall’applicazione del protocollo d’intesa stipulato tra il Ministero dello Sviluppo Economico e la Guardia di Finanza e, più in attuazione dell’art. 12 della Direttiva n. 2001/95/CE e 22, del Regolamento Comunitario n. 765/2008, su richiesta della Slovenia che ha ravvisato il rischio grave di “soffocamento” connesso all’utilizzo del prodotto “pistola giocattolo”.

L’attività di servizio della Guardia di Finanza di Sala Consilina testimonia la costante attenzione della Guardia di Finanza al contrasto dei fenomeni illeciti che possono arrecare danno ai consumatori e agli onesti commercianti.



Articolo di Salerno / Commenti