San Leucio del Sannio, concorso nazionale di narrativa e poesia: i vincitori. Premiazioni sabato 27

12:6:54 1222 stampa questo articolo

Sono stati resi noti i vincitori del concorso nazionale di narrativa e poesia “Città di San Leucio del Sannio”, giunto alla quindicesima edizione e organizzato dall’Amministrazione comunale – Settore Cultura in collaborazione con l’associazione culturale “La Collina”. Per la sezione narrativa si è imposto Francesco Amato di San Giorgio a Cremano (NA) con “Il borgo d’oltremare”.

Al secondo posto Roberto Mistretta di Caltanissetta con “Il diadema di pietra” e al terzo Ariberto Terracini di Seregno (MB) con “Un uomo da abbattere”. Segnalazione speciale per Sara Picone di Trento con “Select”. Gabriella Bianchi di Perugia, invece, si è aggiudicata la sezione poesia silloge con “Il paradiso degli esuli”. Sul podio Paolo Ottavini di Perugia con “Il felice gioco delle trecce” e Salvatore Martino di Roma con “Nella prigione azzurra del sonetto”. Segnalazione speciale per Rita Pacillo di San Giorgio del Sannio con “Alle lumache di aprile”. Quest’anno, infine, il premio speciale intitolato alla memoria dell’imprenditore Ilario Iannace è andato a Giovanni Coglitore di Catania con “Vento d’Aspromonte”.

I vincitori saranno premiati sabato 27 novembre alle ore 17,30 nella Sala Consiliare del Comune. Nel corso della manifestazione sarà assegnata, inoltre, la quarta medaglia d’oro intitolata al giornalista e scrittore Carmine Porcaro che l’organizzazione del premio, fondato da Pietro Zerella, ha deciso di conferire al giornalista sportivo Reno Giannantonio. Parteciperà anche la giuria composta dal presidente Alberto Abbuonandi (poeta e scrittore), Marisa Varricchio (docente scuole superiori), Lorenzo Vessichelli (poeta), Tullio Iannotti (poeta e scrittore).

La premiazione sarà preceduta da altre due serate che si terranno nei giorni 25 e 26 novembre sempre alle 17,30 presso la Sala Consiliare. Saranno proposte letture di poesie napoletane e un recital per i poeti sanniti. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai seguenti numeri: 0824.381339 – 329.4475176 oppure scrivere una mail all’indirizzo zerella@libero.it.



Articolo di / Commenti