San Martino: Appaltati i lavori per i collettori di adduzione all’impianto di depurazione

13:19:9 4238 stampa questo articolo

E’ stato completato l’iter per l’affidamento dei lavori di realizzazione del “collettori di adduzione all’impianto di depurazione intercomunale” nel Comune di San Martino. Le opere, che interesseranno quasi tutto il territorio comunale, saranno avviate nelle prime settimane di febbraio con una previsione di spesa complessiva ammessa a finanziamento pari a 1.950mila euro. L’intervento prevede, oltre alla realizzazione di vari tratti fognari, la costruzione di un impianto di depurazione a servizio delle frazioni Terranova e San Giacomo , mentre per le frazioni Lentace e San Martino Capoluogo è prevista la costruzione di un tratto di collettamento verso il depuratore a servizio della frazione Santa Maria Ingrisone del comune di San Nicola Manfredi. Il progetto risultato vincitore prevede la realizzazione di un impianto di fitodepurazione alla località San Giacomo. Un sistema innovativo, ecologico e con bassi costi di gestione. Il progetto ammesso a finanziamento era stato approvato dalla precedente amministrazione De Figlio e prevedeva la sversamento dei reflui nel depuratore ubicato alla località Baraccone del Comune di San Giorgio del Sannio. In seguito il comune di San Giorgio non ha potuto autorizzare l’allaccio, attesa la insufficiente capienza dell’impianto stesso. Pertanto si è reso necessario rivedere il progetto con la previsione di un nuovo depuratore alla Frazione San Giacomo. ”Finalmente riusciamo ad intervenire per risolvere un problema atavico del nostro comune. Purtroppo la comunità – ha sottolineato sindaco Angelo Ciampi - non si è mai dotata di un sistema di depurazione anche per la complessità e l’articolazione del territorio che è costituito da sei frazioni dislocate a quote altimetriche che non consentono di sversare i reflui in un unico impianto. Con questo intervento si pone rimedio ad un problema per cui anche la magistratura è intervenuta in circa la metà dei comuni della Provincia di Benevento con un procedimento tuttora in corso”.



Articolo di / Commenti