Sant'Agata dei Goti. Assolto dall'accusa di abuso d'ufficio Carmine Valentino

18:27:58 5066 stampa questo articolo
Carmine Valentino, sindaco di Sant'Agata dei GotiCarmine Valentino, sindaco di Sant'Agata dei Goti

Assolto dall'accusa di abuso d'ufficio il sindaco di Sant'Agata de' Goti Carmine Valentino, processo nato dal concorso per il comandante della Polizia Municipale del comune saticulano.

La prima sezione della Corte d'Appello ha confermato la sentenza di assoluzione, per Carmine Valentino, dal reato di abuso d'ufficio emessa dal Tribunale dei Benevento Processo ed avviato a seguito dell'espletamento del concorso per comandante della Polizia Municipale di Sant'Agata de' Goti.

Il processo che si è svolto dinanzi alla I Sezione della Corte d’Appello di Napoli vedeva come imputati Carmine Valentino, Giovanni Viscusi,

Giuseppe Izzo, Mario Maddaloni, Mario Petti, Giovannina Piccoli, Marco Razzano, Oreste Viola, Vincenzo Iannotta, Ciro Magliocca, Giuseppe Formisano, Maria Antonietta Iacobbellis, Amministratori e Funzionari del Comune di Sant’Agata dei Goti, nonché componenti della commissione per il concorso a Comandante dei Vigili Urbani della Città di Sant’Agata dei Goti, difesi dagli Avvocati Vittorio Fucci jr, Famillo Cancellario, Marcello Gaudia, Diego Perifano, Domenico Della Ratta e Sergio Rando.

Gli imputati erano accusati di abuso di ufficio in relazione all’indizione e all’espletamento del concorso per l’assegnazione del posto di Comandante di Vigili Urbani, erano stati assolti dal Tribunale di Benevento. Contro la sentenza di assoluzione aveva proposto appello il Procuratore Generale . La Corte d’Appello, tuttavia ha rigettato il ricorso proposto dal Procuratore Generale ed ha confermato l’assoluzione nei confronti di tutti gli imputati.

"Un'assoluzione che conferma il nostro corretto operato nel rispetto delle norme" - commenta Valentino - "un'ulteriore assoluzione nel merito, che fuga qualsiasi dubbio. Nessuna prescrizione! Speriamo, a riguardo, di poter così rassicurare anche chi ha avuto preoccupazione e premura di ipotetiche prescrizioni. A questi in particolare il mio pensiero in questo momento, con gli auguri di buone festività". 

Notizie correlate

  •  



Articolo di Cronaca Giudiziaria / Commenti