Sgarbi omaggia Rao nel catalogo edito da 2000diciassette

14:53:46 3218 stampa questo articolo
Massimo Rao.Massimo Rao.

Nei prossimi mesi la pubblicazione di un volume voluto dall’Associazione Rao che diviene un omaggio alle opere e all’artista nato a San Salvatore Telesino.

La casa editrice sannita "Edizioni 2000diciassette",  annuncia una tra le prossime uscite in calendario nell'imminente autunno, periodo che si prevede ricco di tante novità e soprattutto autori. Un'anteprima stuzzicante per Edizioni 2000diciassette che con questa nuova pubblicazione "racconta" una tra le "voci" più autorevoli e affascinanti del panorama artistico internazionale: Massimo Rao. 

In un suggestivo catalogo, le cui pagine racchiudono anche il prezioso contributo del critico d'arte Vittorio Sgarbi, estimatore del pittore nato nel piccolo centro di San Salvatore Telesino (Benevento), si realizza questo omaggio a Massimo Rao, voluto dall'Associazione Rao di San Salvatore Telesino. 

"Quando la vita si interrompe, l’arte muta il suo corso. Entro metafora, il fiume si fa lago. Le opere si distribuiscono in un percorso che, avendo un inizio e una fine, ti impone di definire un perimetro nel percorso dell’artista. Ma egli non se ne è andato. Attraverso le sue opere rimane”. Scrive così, all’inizio del suo intervento Vittorio Sgarbi, riprendendo a sua volta il dizionario che ricorda vita e opere di Massimo Rao. Egli rimane. È vero. E una traccia significativa è custodita anche in questo omaggio all’arte. Alla sua arte. 



Articolo di Arti Figurative / Commenti