Sindacati: ‘Pronta la mobilitazione per sbloccare le pratiche 2012 degli ammortizzatori in deroga per le imprese’

16:41:41 4479 stampa questo articolo

“L'ennesimo incontro tenutosi ieri (6 febbraio) tra Ministero del Lavoro, Inps e Regioni non ha ancora risolto la situazione di blocco delle pratiche Cig e mobilità in deroga per il 2012. Sembrerebbero esserci stati avvicinamenti, ma ancora si è deciso di aggiornarsi. La situazione delle persone però non conosce aggiornamento”. Queste le parole in una nota congiunta di Cgil, Cisl e Uil in relazione alle pratiche di disoccupazione del 2012 per le imprese locali. “E’ intollerabile che dissidi circa la reperibilità delle risorse si continuino a scaricare sulle persone, colpevoli solo di essere in imprese colpite dalla crisi. Come sindacati richiamiamo alla responsabilità e rinnoviamo la richiesta di incontro a tutti i soggetti coinvolti (Ministero, Inps, Regioni) rivendicando lo sblocco di tutte le pratiche 2012 inevase; il ripristino, anche per via amministrativa, delle risorse per finanziare gli sgravi per le imprese che assumano lavoratori licenziati da aziende escluse dalla Cigs. Il nostro scopo – hanno concluso i sindacalisti – è di dare inizio ad una mobilitazione nazionale che estenda quanto già avvenuto in molte realtà con presidi davanti alle Prefetture ed alle Giunte Regionali, da portare avanti coinvolgendo il Ministero del Lavoro fino a quando la situazione non sarà sbloccata. Contestualmente abbiamo inviato una richiesta di incontro urgente al Ministro Fornero, al Presidente Errani e al Direttore generale dell'Inps, Nori”.



Articolo di / Commenti