Smartphone sempre carichi e più verdi con le Solar Box

9:18:18 5834 stampa questo articolo
Smartphone2Smartphone2

Da Londra arrivano le Solar Box, un progetto di energia rinnovabile per smartphone sempre carichi

Batteria scarica e tariffe troppo care sono le principali preoccupazioni di tutti gli utenti di smartphone del mondo. Se per ovviare ai prezzi elevati dei dispositivi, i consumatori scelgono di confrontare online i migliori abbonamenti cellulare incluso, acquistano lo smartphone dei sogni a rate e con sms, chiamate e giga di internet già inclusi, per quanto riguarda la durata della batteria c’è poco che si possa fare.

Oltre ad ottimizzare il consumo del dispositivo, chiudendo le applicazioni in background e riducendo la luminosità del display quando non necessaria, e ad attendere il brevetto della batteria al grafene, attualmente oggetto di ricerca del CNR, il Centro Nazionale delle Ricerche, gli utilizzatori di dispositivi mobile che vogliano smartphone sempre carichi potranno usare la Solar Box.

Quest’idea, oltre ad essere un comodo strumento per i frenetici del cellulare, è un progetto di riqualificazione urbana e di tutela dell’ambiente senza pari, proveniente dalle menti di Harold Craston e Kirsty Kenny, due ex studenti di geografia presso la London School of Economics e inaugurata a fine settembre presso Tottenham Court Road.

Il progetto, secondo classificato al concorso Mayor of London’s Low Carbon Entrepreneur, che promuove le idee innovative per ridurre le emissioni di carbonio e il consumo di energia, è finalizzato alla riqualificazione delle 8.000 cabine telefoniche in disuso nella capitale britannica.

Da protagoniste indiscusse delle foto dei turisti, le note cabine color rosso fuoco, si trasformano in verdissime stazioni pubbliche di ricarica per cellulari. Così, in ogni Solar Box, i cittadini potranno ricaricare gratuitamente il proprio telefono, raggiungendo il 20% della carica in 10 minuti e utilizzando energia rinnovabile al 100%.

Sul tetto di ogni cabina sarà, infatti, installato un pannello solare, in grado di ricaricare oltre 100 dispositivi al giorno, senza costi per i cittadini e senza alcun pericolo per la tutela dell’ambiente e il benessere dell’ecosistema.

Con le Solar Box, insomma, si può sperare in smartphone sempre carichi e senza spreco di energia grazie a un progetto, assolutamente da imitare, che abbraccia la tutela dell’ambiente, l’attenzione per le fonti di energia alternativa e la riqualificazione urbana in un unico verde strumento di utilità pubblica.
 



Articolo di Guide al Risparmio / Commenti