Speciale Elezioni 2018. Salvini: "Resto un populista. No a governi di scopo"

"Resto un populista. No a governi di scopo" Parla da premier, o meglio da aspirante premier Matteo Salvini.

Il leader della rinata Lega Nord, forte del del sorpasso storico su Forza Italia, sprona gli alleati e rassicura gli elettori sul governo che intende formare: In pratica niente accordi ed esecutivi di coalizione, escludendo un accordo col Movimento 5 stelle. Salvini, ha ricordato di aver fatto una campagna elettorale senza una televisione, senza le banche e di aver lavorato per portare lavoro e stabilità in Italia.

“È una vittoria straordinaria, che ci carica di orgoglio, gioia e responsabilità”, ha detto il leader della Lega. Milioni di italiani ci hanno chiesto di riprendere in mano questo Paese, liberarlo dalla precarietà dall’insicurezza decise a norma di legge da Renzi e Bruxelles.” Stop con i radical chic Senza commentare le sconfitte altrui, Salvini non si è risparmiato di lanciare qualche frecciata al PD di Renzi, puntando poi il dito contro l’euro, un sistema destinato a finire.


10:24:23 1708 stampa questo articolo