Coppa Campania. La Contrader Volare batte il Pontecagnano

14:49:41 724 stampa questo articolo
Contrader Volare batte il PontecagnanoContrader Volare batte il Pontecagnano

Passo decisivo nell’approdo alla Final Four di Coppa Campania ed esordio stagionale per la brasiliana pereira che offre subito il suo importante contributo alla squadra.

Vittoria di prestigio per la Contrader Volare Benevento che si è imposta per 2-3 sul terreno del Pontecagnano nelle terza giornata della seconda fase della Coppa Campania di pallavolo femminile.

Un successo che dà grande slancio anche in vista del campionato perché giunta in casa della capolista, imbattuta, del girone B del torneo di Serie C. Il cuore, la grinta e la forza di un collettivo che sta crescendo e che si sta amalgamando sempre più ha permesso di compiere questa che possiamo definire una vera e propria impresa perché ottenuta contro un avversario di spessore che, per giunta, non ha affatto snobbato la competizione schierando tutte le migliori atlete del roster.

Importante è stato anche l’ingresso in campo della brasiliana Neide Pereira, al suo esordio stagionale, che ha fornito il suo contributo fatto non solo di punti ma anche di esperienza e che ha permesso alle compagne di affrontare la partita con più tranquillità soprattutto nei momenti topici delle stessa. Insomma quel tassello che mancava e che, sicuramente, andrà a costituire quel valore aggiunto nelle prossime partite ad iniziare da quella di domani, in campionato, nella trasferta di Baronissi valida come recupero della prima giornata.

Nel sestetto iniziale, coach Francesco Franzese ha mandato in campo Daniela Foniciello opposto, Valentina Curtis e Maria Lorusso centrali, Madona Ulaj e Agnese Iodice schiacciatrici, Denis Ndriollari palleggiatrice e Martina Pisano libero. Nel corso della partita, poi, sono entrate la citata Pereira e la palleggiatrice Roberta Mercurio. L’avvio della sfida non è stato positivo con la Volare, complice il breve riscaldamento che la squadra ha svolto, che ha sofferto l’avversario che ha vinto facilmente il primo gioco sul 25-16. Già nel secondo le cose sono iniziate a girare per il meglio, il game è stato più combattuto anche se è stato sempre Pontecagnano a fare suo il parziale sul 25-21. Dal terzo in poi, la musica è cambiata; la Contrader Volare ha ingranato la quinta e non ce ne è stato più per nessuno. Un collettivo perfetto ha schiantato le salernitane che si sono arrese sul punteggio di 11-25. Il quarto set è stato un po’ più equilibrato ma la forza della Volare, presa per mano non solo da Pereira ma anche dagli attacchi di Foniciello, che ha sfondato la quota dei trenta punti realizzati, ha fatto suo il parziale ai vantaggi sul 26-28. Si è così andati al tie-break, qui la Contrader Volare ha spinto ancora al massimo, senza dare respiro agli avversari che si sono dovuti arrendere sul 6-15.

“Sono contento - ha commentato Franzese - della partita che abbiamo disputato, ci stiamo allenando bene in palestra e i risultati si stanno vedendo, togliendoci delle belle soddisfazioni.
L’impatto di Pereira è stato importante, ci ha fornito quella tranquillità che, a volte, in passato, ci è mancata per chiudere le partite. Si è subito calata nella parte, dando una grande mano al gruppo. Aveva una voglia pazzesca di giocare e lo si è visto in campo anche venendo impiegato in ruolo, quello della centrale, che non svolgeva da un bel po’ di tempo. Siamo stati cinici e compatti e questo ci ha permesso di vincere la partita”.

Alla Contrader, per accedere alla final four della competizione, basterà conquistare un punto nella trasferta di Pomigliano d’Arco contro il Volley Ball 70 nel recupero della seconda giornata.
Un vittoria piena da tre punti consentirà di vincere il girone e di affrontare, nella prima semifinale, la seconda dell’altro gruppo, il Pozzuoli, altrimenti l’avversario sarà il Molinari Ponticelli.



Articolo di Pallavolo / Commenti