Il ritorno di Cannavaro: "Basta Cina ora sono qui e cerco una panchina in Italia, anche in serie B"


Fabio Cannavaro è tornato a Napoli. Addio Cina. "Non sopportavo più le restrizioni della pandemia e ho deciso di tornare a casa, nella mia città".Ma Fabio Cannavaro non sente il bisogno di un pit stop. "Voglio continuare ad allenare, mi piace e ho dimostrato anche a me stesso di saperlo fare. Vedremo quali porte si apriranno per me".Continua: "Alla Nazionale c'è Roberto Mancini e ha un lavoro straordinario da portare avanti, chi verrà dopo di lui troverà delle basi solidissime. Il Napoli? Sta volando ed è già a postissimo con Luciano Spalletti, che stimo molto. Spero di poterlo incontrare presto a cena e farò il tifo pure per lui, oltre che per gli azzurri. Io sono pronto a valutare qualunque bel progetto che eventualmente mi verrà proposto. Potrei accettare anche una panchina di Serie B, certo. Oppure insegnare ai giovani. Per ora sono in vacanza, vedremo per quanto tempo". .Marco Azzi


13:28:24 12821 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa