La Miwa è implacabile: Marigliano steso da una grande prestazione

13:5:52 785 stampa questo articolo
Miwa - MariglianoMiwa - Marigliano

Gioco di squadra e grande difesa: al PalaParente finisce 95-77.

Un’altra splendida prestazione per la Miwa Energia Cestistica Benevento che si aggiudica il confronto diretto con il PromoBasket Marigliano, secondo in classifica, mettendo a referto ben 95 punti davanti al caloroso pubblico del PalaParente (95-77 il finale) . Prova di talento, di carattere ma soprattutto di sacrificio dei ragazzi di Annecchiarico che si sono esaltati attraverso il gioco di squadra in una gara difficilissima, contro un avversario mai domo. Nei primi due quarti i sanniti sembravano aver preso il largo arrivando anche a maturare un vantaggio di +20 a metà del secondo periodo, ma hanno dovuto sudare le classiche sette camicie per mandare in porto la gara ribaltando anche il discorso relativo alla differenza canestri rispetto al confronto del girone di andata.

Il -13 subito a Marigliano un girone fa, dunque, è destinato a rimanere ora un lontano ricordo, soppiantato da un magistrale +18 che chiude virtualmente i conti sul piazzamento play off in caso di arrivo a pari merito tra le due squadre. Travolgente la prestazione del pivot Rusciano, autentico muro in difesa e atleta implacabile in attacco con venti punti messi a referto, uno in più di Cavallaro, che negli ultimi due periodi è salito in cattedra sfruttando le assistenze di Desiato e Greco, play diversi ma funzionali al continuo mutamento di una Miwa più imprevedibile che mai in questa fase della stagione. Tra i padroni di casa molteplici le prestazioni individuali da segnalare. Da Marco Carbone, continuo ed efficace, a Cavalluzzo e Falzarano, protagonisti di vari affondi nei momenti topici della partita, sono giunte triple pesanti, blocchi e penetrazioni che hanno messo al tappeto Marigliano con la complicità del prezioso apporto di capitan Iarriccio, entrato in campo quando la palla ha avuto un peso specifico maggiore facendo valere fisico, classe ed esperienza. Un porto sicuro per qualsiasi compagno.

Annecchiarico non può che essere raggiante: “I ragazzi meritano un grandissimo applauso, abbiamo fatto la partita che volevamo. Eravamo consapevoli che senza il sacrificio di ciascuno di loro non avremmo potuto ottenere alcun risultato positivo, ma il risultato ci premia e ci conduce al di là di quanto io stesso avrei potuto immaginare. Siamo riusciti persino a ribaltare la differenza canestri con Marigliano, e considerando che lì avevamo perso di tredici punti la cosa appariva quasi impensabile alla vigilia. Ecco perché i ragazzi vanno applauditi, hanno portato a termine una bellissima impresa che deve consentirci di preparare nel migliore dei modi la prossima trasferta di Parete. Ci prendiamo un giorno di riposo, ma poi dobbiamo pensare a non fermarci perché ci attende un periodo complicatissimo, pieno di insidie e ostacoli. Solo con la voglia di giocare di squadra come fatto in questa occasione possiamo arrivare
lontano. E’ bene non perderlo di vista”. 

Miwa Energia Cestistica Benevento – Promobasket Marigliano 95-77
(25-16/26-22/20-14/24-25)


Miwa Energia: Rusciano 20, Cavallaro 19, Cavalluzzo 17, Falzarano 12, Carbone 11, Greco 7, Desiato 5, Iarriccio 4, Cavuoto n.e., Liparulo n.e., Salerno n.e.

Marigliano: Rizzotto 24, Mandarino 19, Di Lorenzo 15, Salzillo 8, Diaz 5, Barrella C. 4, Formicola 2, Cuomo 0, Barrella L. 0, Spiezia 0, Ciccone, Lo Regio n.e.



Articolo di Basket / Commenti