Lo Sporting Limatola Under 19 pareggia tra le mura amiche contro il Futsal Aversa

11:13:38 641 stampa questo articolo
Eurogronde Sviluppo&Lavoro - Uder 19Eurogronde Sviluppo&Lavoro - Uder 19

Pareggio per lo Sporting Limatola - “Eurogronde Sviluppo&Lavoro” che tra le mura amiche non riesce ad andare oltre il 5 a 5 contro il Futsal Aversa. Un punto che mantiene praticamente invariata la classifica (gli azzurro-blu sono terzi con 11 punti) anche se fa male per come è maturato.

Andiamo alla cronaca della gara. Partono fortissimo gli ospiti al cospetto della squadra di casa che entra in campo distratta e nel giro di 3 minuti già si trova sotto di due reti. I gol subiti scuotono i ragazzi di Eurogronde Sviluppo&Lavoro che accorciano le distanze con Iannucci. Neanche il tempo di festeggiare che l’Aversa passa ancora siglando il 3 a 1.

A questo punto la reazione dei padroni di casa è feroce infatti ancora Iannucci nel giro di un minuto ristabilisce la parità. Il primo tempo sembrava incalanato verso il pareggio, ma al secondo minuto di recupero un tiro dalla lunghissima distanza sorprende Santoro, decisamente in giornata No, e porta di nuovo in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa i ragazzi di Eurogronde Sviluppo&Lavoro attaccano a testa bassa per acciuffare il pareggio che arriva in contropiede ancora con Iannucci. L’azione però si era svolta con un uomo dell’Aversa a terra non visto dai ragazzi di mister Parisi. Dopo un dialogo tra le due panchine i ragazzi di Eurogronde restano fermi in campo e fanno segnare il gol a quelli dell’’Aversa (un gesto di fair play segnalato dall’ applauso di tutto il palazzetto).

Da questo momento si erge a protagonista l’Arbitro con una serie di decisioni alquanto discutibili. Prima non sanziona un calcio di rigore grosso quanto una casa per fallo di mano netto in area di un giocatore dell’ Aversa, poi addirittura espelle un calciatore locale solo perche’ chiedeva spiegazioni sul motivo che lo aveva indotto a non fischiare un rigore così netto.

I ragazzi di Eurogronde Sviluppo& Lavoro si difendono con ordine nei minuti che sono costretti a giocare in inferiorità numerica è una volta ristabilita la parità trovano la rete del pareggio con Narcisi. Nel recupero ancora una doppia occasione per Iannucci e Narcisi che sprecano a pochi passi dal portiere.

Quella di domenica sera è stata l’ennesima occasione persa per i ragazzi di mister Parisi i quali,tralasciano la gestione arbitrale, sono riusciti a complicarsi la vita con un approccio sbagliato e una serie di disattenzioni che devono essere corrette nel più breve tempo possibile se si vuole ambire a qualcosa di importante.



Articolo di Calcio a 5 / Commenti