Miwa Energia mette ko Pallacanestro Trinità a Sala Consilina. Annecchiarico: “Solidità e cattiveria”

12:3:17 810 stampa questo articolo
Basket. Miwa Energia BeneventoBasket. Miwa Energia Benevento

Pallacanestro Trinità ko 56-65: i sanniti accorciano su Marigliano Benevento – Dodicesima vittoria nel campionato di serie C Silver per la Miwa Energia Cestistica Benevento che vince a Sala Consilina contro la Pallacanestro Trinità (56-65) e accorcia le distanze che la separano dal Marigliano, terzo, sconfitto in casa dalla capolista New Caserta Basket.

Prestazione dai due volti quella dei sanniti, che nei primi due quarti hanno sofferto la voglia di rivalsa dei padroni di casa, reduci da un periodo negativo. Dopo l’intervallo lungo Rusciano e compagni sono però venuti fuori mettendo in mostra grandi qualità difensive e concedendo agli avversari soli 21 punti nei due periodi conclusivi.

Soddisfatto coach Annecchiarico che guarda con ottimismo agli impegni futuri: “Non avevamo scelta, dovevamo vincere e basta”, commenta il coach. “Sapevamo che un passo falso avrebbe avuto conseguenze di non poco conto sulla nostra classifica, per questo all’intervallo ci siamo trovati con le spalle al muro e abbiamo fatto partire la rimonta con tutte le nostre forze. Mi è piaciuto l’atteggiamento difensivo della squadra che ha lottato su ogni pallone difendendo il canestro con aggressività. In un pomeriggio in cui abbiamo fatto particolarmente fatica nel tiro da fuori, era importante iniziare prima di tutto a chiudere bene gli spazi sui loro attacchi. Abbiamo un roster ricco di alternative, in fase offensiva possiamo cambiare gioco in qualsiasi momento e negli ultimi minuti siamo stati molto bravi a gestire la situazione facendo girare molto la palla. Una volta che abbiamo riacquisito fiducia sono entrati anche i tiri da tre e la partita è stata mandata in porto con solidità e cattiveria”.

Il prossimo impegno vedrà protagonista la Miwa contro il Basket Mugnano al PalaParente: “Ho grande rispetto per tutti gli avversari, pur essendo consapevole che d’ora in avanti dai miei devo aspettarmi solo vittorie. La gara di andata per noi fu particolarmente traumatica, perché perdemmo in trasferta inaspettatamente e in un modo che definirei quasi umiliante. Non possiamo fare differenze tra gli avversari ma scendere in campo sempre con lo stesso atteggiamento. Quasi certamente non avremo a disposizione Desiato, alle prese con un problema alla mano. Contiamo di averlo al top per i prossimi impegni, compreso quello di coppa Campania del 27 febbraio al PalaParente dove affronteremo nuovamente la Pallacanestro Trinità. Vincendo andremmo alle Final Four che sarebbero un bel traguardo per una società giovane e ambiziosa come la nostra”.

Pall. Trinità-Cestistica Benevento 56-65 (21-13/14-17/8-19/13-16)



Articolo di Basket / Commenti