Miwa Energia perde d'un soffio contro la capolista Caserta

14:31:31 573 stampa questo articolo
Miwa EnergiaMiwa Energia

 La Miwa sfiora l’impresa contro la capolista Caserta. Gli ospiti si impongono 66-70, grande spettacolo al PalaParente.

Impresa sfiorata, ma orgoglio e applausi. La Miwa si arrende alla capolista New Caserta Basket sul punteggio di 66-70 sfoderando comunque una grandissima prestazione al cospetto della squadra di coach Falcombello, ancora imbattuta nel torneo di C Silver dopo 13 gare disputate. I numeri straordinari vantati da Caserta non hanno impressionato i sanniti, stimolati dalla voglia e dall’idea di regalare un pomeriggio da ricordare a tutti gli appassionati del PalaParente. Il traguardo è stato solo accarezzato, considerando che a quindici secondi dal termine la Miwa ha avuto in mano un possesso che avrebbe potuto rivelarsi decisivo con gli ospiti in vantaggio di un solo punto. Non è bastato un grande Falzarano, nell’ultimo periodo, a completare la rimonta, ma all’indirizzo suo e dei compagni sono giunti comunque applausi dalle gradinate perché c’è la consapevolezza che la strada tracciata è quella giusta, soprattutto in vista delle tante sfide impegnative in calendario nelle prime giornate del girone di ritorno.

“Quando si perde non si è mai felici – commenta coach Annecchiarico –, soprattutto dopo una gara come questa, giocata a viso aperto fino alla fine contro un avversario dal roster ricco di giocatori di categoria superiore. Ci abbiamo creduto, ce l’abbiamo messa tutta, ma nel finale di gara avremmo potuto fare di più. Abbiamo sbagliato qualche scelta di troppo, non abbiamo sfruttato l’ottima vena realizzativa di Falzarano e ci siamo intestarditi in giocate prive di logica. Peccato, siamo stati a un passo da una vittoria eccezionale”. Ora la mente della Miwa è rivolta alle sfide che caratterizzeranno le prossime giornate: “Ci attendono gare davvero insidiose, con tante squadre che lottano per i vertici della classifica. Come ho detto più volte, non possiamo permetterci di sbagliare approccio e soprattutto risultati. L’obiettivo dichiarato è ottenere un piazzamento di spicco nella griglia play off in modo da rendere un po’ più morbido il cammino nella post season. Per farlo, dobbiamo trovare quella fluidità di gioco che spesso non abbiamo messo in campo con continuità. Sono ottimista e soddisfatto del momento di diversi elementi a disposizione. Il nuovo acquisto Rusciano ha fatto una grande partita, ci darà una grandissima mano”.

La sfida con Caserta è stata approcciata nel migliore dei modi, con soli due punti concessi agli avversari nel primo quarto grazie a una difesa da applausi: “Abbiamo iniziato la gara a mille all’ora, volevamo dare un segnale importante. E’ chiaro che quando affronti una squadra così devi aspettarti un ritorno netto nel secondo quarto, cosa che è avvenuta puntualmente. Nel terzo periodo la gara sembrava scivolare via, ma nel finale abbiamo trovato la forza e le energie per rimontare e riportarci sotto di poche lunghezze”.

Positivo anche il capitolo relativo alle presenze sugli spalti: “La cosa che voglio sottolineare è la bella cornice di pubblico. Nonostante la concomitanza con la gara del Benevento a Milano, tanti appassionati hanno scelto di seguire la Miwa e questo ci rende orgogliosi. Si saranno certamente divertiti, perché la partita è stata bella da vedere. Dispiace per il risultato, ma sono certo che ci rifaremo in altre occasioni”.

Tabellini

Miwa Energia – New Caserta Basket 66-70 (15-2/12-24/12-20/27-24) Miwa Energia: Iarriccio 0, Falzarano 14, Cavuoto 0, Rusciano 15, Carbone 7, Cavalluzzo 7, Greco 11, Marino 0, Cavallaro 12, Salerno, Liparulo, Giorgione, n.e.

New Basket Caserta: Piscitelli 4, Ventrone 6, Garofalo 3, Mihalich 18, D’Aiello 2, Iovinella 6, Aldi 7, Johnson 24, Ponticelli, Campanile, Somma, n.e.



Articolo di Basket / Commenti