Serie B. Il Benevento ritrova la via della vittoria. Battuto il Carpi per 3-1

22:35:41 1046 stampa questo articolo
Stadio Ciro Vigorito. Benevento - Carpi (Foto Granata92 CC BY-SA 4.0)Stadio Ciro Vigorito. Benevento - Carpi (Foto Granata92 CC BY-SA 4.0)

Netta vittoria per i giallorossi che con il 3-1 contro il Carpi ritrovano la vittoria e conquistano 3 punti importanti, preparandosi all'incontro con il Perugia.

Al Benevento basta appena un minuto per andare in vantaggio contro gli ospiti, nell'incontro valido per la trentunesima giornata della Serie B. I giallorossi segnano poi gli ultimi due gol rompendo gli equilibri e vincendo per 3-1. Tre gli artefici della vittoria:  Riccardo Improta che al 1° porta in vantaggio il Benevento, Christian Maggio al 39° che chiude il primo tempo sul risultato di 2-1 ed infine Nicolas Viola al 69° minuto che chiude sul netto vantaggio degli stregoni. Nulla da fare per il Carpi che riesce a conquistare un momentaneo pareggio con Mattia Vitale al 16°.

Una gara meritata quella del Benevento che ha avuto un maggior possesso palla (59%), e ha effettuato più tiri (18-11). Massimo Coda nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Benevento: 5 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Carpi è stato Mattia Vitale a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte, entrambe nello specchio della porta.

La Parita

Al 1' Improta va subito a segno grazie all’ottimo servizio di Coda: diagonale vincente, Piscitelli battuto per l’1-0.

Il Carpi prova a reagire con un cross di Poli al 5', ma viene efficacemente contrastato dalla difesa dei giallorossi.

Al 9' il Benevento è di nuovo in avanti, ma Coda non riesce a calciare bene da fuori e la palla va a lato.

Al 10' Il Carpi è ad un passo dal pareggio con Rolando. Il terzino va al tiro su assist di Coulibaly, palla fuori di pochissimo.

Al 17', però, il Carpi si porta in pari con il gol di Vitale che sfrutta al meglio l’angolo calciato basso e dal limite calcia al volo. Un ottimo schema degli uomini di Castori.

Rinfrancato dal pareggio, il Carpi continua con gli affondi e si mostra pericoloso per il Benevento che soffre per la spinta degli ospiti.

Al 27' il Benevento perde l'occasione di portarsi in vantaggio con Coda. Seguono altri tentativi in attacco degli stregoni. Maggio va al cross lasciato libero dalla difesa avversaria, ma l’attaccante tutto solo manda il pallone alto. Seguono altre due opportuintà, poi, con Ricci e Armenteros.

Ma è al 39' che con il gol di Maggio il Benevento si prende il 2-1. Il calciatore sbuca sul secondo palo e sfrutta al meglio il cross di Viola. Esulta il Vigorito.

Il primo tempo si chiude con un minuto di recupero e con il vantaggio del Benevento sugli ospiti.

Infortunio di Montipò al 46' a seguito di un'intervento per fermare il tentativo di Marsura. Entrano in campo i medici per il portiere del Benevento che per fortuna si riprende. Inanto il Carpi torna ad essere aggressivo grazie anche all'ingresso di Mustacchio.

Al 54′ Piscitelli salva il Carpi, respingendo il tiro mancino di Buonaiuto.

Al 69′ un Fallo di Kresic che viene ammonito per il suo intervento su Ricci e l'arbitro assegna il rigore al Benevento. Viola trasforma dagli 11 metri per il 3-1.

La partita si chiude con 5' di recupero e con il Benevento che si rilancia verso la zona playoff, mentre il Carpi resta inchiodato all'ultimo posto in classifica.



Articolo di Serie B / Commenti