Tascone: "Vedo Juric sulla panchina del Benevento. Sarri andra' via certamente"

14:8:3 4404 stampa questo articolo
Carmine Tascone 
Foto:forzazzurri.netCarmine Tascone Foto:forzazzurri.net

L’ex calciatore e allenatore Carmine Tascone, ma anche apprezzato operatore di calciomercato e scopritore di diversi talenti, raggiunto da IlQuaderno.it, ha parlato delle ultime voci di mercato che interessano Napoli e Benevento.

Tascone ha chiaramente affermato che l’allenatore Sarri non siederà più sulla panchina del Napoli: “A mio avviso Sarri va via. Lavorare con il presidente De Laurentiis non è facile. Il motivo principale riguarda il progetto tecnico. La permanenza di Sarri a Napoli non è una questione di soldi. Certamente non resterà in Italia, andrà all’estero e farà bella figura. De Laurentiis si accontenterà di prendere Giampaolo della Sampdoria. Inoltre – aggiunge l’esperto Tascone - il prossimo campionato l’Inter non fallirà, così come il Milan; mentre Roma e Lazio faranno sicuramente un campionato migliore”.

Tascone liquida così il possibile arrivo di Ancelotti: “Non raccontiamo barzellette. Se Ancelotti o Conte verranno ad allenare il Napoli, Io non parlerò più di calcio sui giornali e nelle varie televisioni. Si tratta di allenatori che prendono 12-13 milioni all’anno. Secondo voi De Laurentiis può fare un passo del genere? Sicuramente non arriveranno mai allenatori di prima fascia, ma tecnici tipo Giampaolo o Semplici della Spal”.

Sul prossimo tecnico del Benevento, Tascone sembra aver pochi dubbi: “Nel 1961 ho giocato nel Benevento. Roberto De Zerbi ha fatto bene ad andare via perché i miracoli non si ripetono. Credo che possa arrivare Juric. Se si dovesse optare per Rastelli, come si sente dire, sarei contento, ma reputo Juric più esperto. Rastelli è stato un mio calciatore diversi anni fa. Lo portai alla Pompeiana e al Solofra. Credo, comunque, che alla fine si opterà per Juric, a meno che  non dovesse decidere di andare a  Crotone. Sento poi dire che andranno via diversi calciatori. Mi auguro che qualcuno dei big possa restare. In serie B punterei su un paio di attaccanti esperti e un centromediano - metodista con esperienza".

"Coda mi convince un po’ meno di Iemmello perché lo vedo un poco macchinoso. Iemmello è rapido e riesce a giocare su tutto il versante di attacco”. La speranza di Tascone è che Brignola possa restare: “Mi ha colpito molto il gioiellino Brignola: ottimo giocatore. Mi auguro per il Benevento che non vada via. Qualche sacrificio bisogna farlo. Brignola è un calciatore eccezionale che quando parte palla al piede mi ricorda Insigne. Ha dei piedi eccezionali. Spero che resti”.

Claudio Donato



Articolo di Calcio / Commenti