Torrecuso. Il 5 settembre incontro per ricordare Libero Iannella

16:47:50 2296 stampa questo articolo

A dieci anni dalla scomparsa di Libero Iannella, la Coldiretti ed il Comune di Torrecuso, insieme ad un gruppo di estimatori, lo ricordano con una pubblica manifestazione che si terrà a Torrecuso venerdì 5 settembre, nell’ambito delle celebrazioni della 40° edizione di ‘Vinestate’. La manifestazione avrà inizio alle 17,30 con la celebrazione di una messa nella chiesa parrocchiale di Sant’Erasmo. Alle 18,30 presso l’aula consiliare di Palazzo Caracciolo sarà proclamato il vincitore della prima edizione del ‘Premio Libero Iannella Aglianico del Taburno 2014’. Alle 19, sempre presso palazzo Caracciolo, sarà commemorato Libero Iannella. La sua carriera politica è iniziata nella DC di Bosco Lucarelli e Mario Vetrone degli anni ‘50, epoca in cui viene eletto come primo sindaco democristiano di Torrecuso espugnando una storica roccaforte liberale. Negli anni ‘60 fu consigliere ed assessore provinciale, quindi dirigente della Coldiretti, presidente del Consorzio Agrario Provinciale e per lungo tempo presidente della Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio che sotto la sua guida realizza una notevole espansione. Libero Iannella è ricordato anche come l’attento e premuroso segretario amministrativo della DC del Sannio. Il discorso commemorativo sarà tenuto da Roberto Costanzo che con Libero Iannella costituivano i due più stretti collaboratori di Mario Vetrone.



Articolo di Persone / Commenti