Un migrante divenuto Maestro: il libro-racconto del professore di Karate Vincenzo De Luca

12:1:7 827 stampa questo articolo
Un emigrante divenuto MaestroUn emigrante divenuto Maestro

Circa un mese fa, con il patrocinio della Regione Campania, è uscita la seconda edizione del libro intitolato ‘Un emigrante divenuto Maestro’.

Il soggetto principale, di questo libro-racconto, così possiamo definirlo, parla del percorso del maestro di Karate Vincenzo De Luca, il quale non ha certamente bisogno di presentazioni. Il maestro De Luca nasce a Benevento nel 1943 “Tempi duri  - come lui stesso li definisce – anni fatti di miserie e povertà che, comunque, ci hanno insegnato tanto” afferma nel suo libro.

Diversi sono stati i sacrifici che nella propria vita il maestro De Luca ha dovuto affrontare e superare, come la perdita del papà, De Luca Fiore, che non ha mai conosciuto per colpa del ‘crudele’ fato che lo colpì nel cantiere dove lavorava come operario. De Luca, all’epoca, aveva soltanto 18 mesi.

Una famiglia numerosa, composta da ben 5 figli, portata avanti con grandi sacrifici da mamma Lepore Nunzia, una ‘Santa Donna’ come ama definirla il maestro che, senza un marito, dovette affrontare tante difficoltà per poter ‘sbarcare il lunario’. Nel frattempo si andava avanti: correva l’anno 1963, quando il maestro conobbe la ragazza che gli fece subito palpitare il cuore: donna Ciullo Jolanda che, nel 1966, decise di sposare.

L’anno successivo vi fu la nascita del primogenito Claudio.

Il 1969 fu l’anno delle scelte: De Luca, ad ottobre, si traferì in Svizzera,dove trovò lavoro come garagista. Poi vi fu l’incontro con colui che sarebbe diventato suo amico, Vincenzo De Pasqua. Vincenzo frequentava una palestra di Karate: da questo momento in poi, nella mente del maestro De Luca, con questa disciplina scattò una simbiosi che non l’avrebbe mai più lasciato.

Un percorso che dura tutt’oggi, con la fondazione della palestra ‘Goshin Riu Karate’ , vero e consolidato marchio del maestro ma, in effetti, sono tanti i successi che vi invitiamo a leggere.

Un emigrante divenuto Maestro! Mai titolo fu più appropriato: è tutto raccontato in questo libro, la cui lettura, fruibile e leggera, ma soprattutto molto diretta, siamo sicuri che vi farà apprezzare un uomo che, come tanti, dalla vita non ha avuto regali da nessuno.

Per info contattare il numero: 347 - 6228610

C.D.



Articolo di Letteratura / Commenti