Valerio Scanu: "Ho avuto un tumore al polmone a 30 anni, ecco perché ho taciuto"

12:29:31 1507 stampa questo articolo
Valerio ScanuValerio Scanu

Il cantante sardo ha confessato di aver affrontato un delicato intervento chirurgico quattro anni fa.

Valerio Scanu ha fatto una confessione choc a "Storie Italiane", il programma di Rai 1 condotto da Eleonora Daniele. Il cantante sardo ha rivelato di aver avuto un tumore al polmone a soli 30 anni e di essere stato operato nel giugno del 2020.

"Ho avuto un problema al polmone, mi hanno asportato mezzo polmone", ha raccontato Scanu, spiegando di aver scoperto la malattia casualmente durante un controllo di routine. "Era una roba di neanche due centimetri, non si poteva fare l'esame istologico perché era molto centrale", ha aggiunto.

Il cantante ha ammesso di aver tenuto la notizia segreta per due anni, decidendo di non dirlo neanche ai suoi genitori. "Ho minimizzato con tutti, anche con la mia famiglia", ha confessato. "Volevo proteggerli e non volevo che nessuno si preoccupasse per me".

Scanu ha spiegato di aver trovato la forza di affrontare la malattia grazie al sostegno del suo compagno Luigi Calcara. "Lui è stato la mia roccia in quel periodo difficile", ha detto. "Mi ha dato la forza di andare avanti e di non abbattermi".

Scanu ha deciso di rompere il silenzio e di parlare pubblicamente della sua esperienza. "Ho deciso di raccontarlo perché voglio dare speranza a chi sta affrontando la stessa cosa", ha spiegato. "Voglio che sappiano che non sono soli e che si può guarire".

Le parole di Valerio Scanu sono un messaggio di speranza e di coraggio per tutti coloro che stanno lottando contro il cancro. La sua storia è una dimostrazione di come la forza d'animo e l'amore possano aiutare a superare anche le prove più difficili.



Articolo di Gossip / Commenti