Valorizzazione dei piccoli Comuni, la Camera approva la Legge. Soddisfatto Del Basso De Caro

15:44:1 3052 stampa questo articolo
PietrarojaPietraroja

Approvato alla Camera la legge che stanzia 100 milioni di euro per risollevare l’economia dei centri con meno di 5 mila abitanti ed evitarne lo spopolamento.

“Un provvedimento che salvaguardia i piccoli comuni, quelli fino a 5000 abitanti, che sono il 67% circa del totale. Ora, passa al Senato; speriamo sia la volta buona”. Ad annunciarlo il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti on. Umberto Del Basso De caro.

"E’ un’opportunità per tutto il Paese, per un’idea di sviluppo che punta sui territori e sulle comunità, che coniuga storia, cultura e saperi tradizionali con l’innovazione, le nuove tecnologie e la green economy. I nostri 5.585 piccoli Comuni amministrano più della metà del territorio nazionale e sono una straordinaria occasione per difendere la nostra identità e proiettarle nel futuro. Un’idea ambiziosa di Italia passa anche dalla giusta valorizzazione di territori e di comunità. 

Questa legge – contuna Del Basso De Caro - è attesa da 10 milioni di italiani che abitano in questi piccoli centri, situati prevalentemente in zone montane, spina dorsale di un’Italia spesso sconosciuta, ma ricca di cultura, storia e con un patrimonio artistico e ambientale straordinario.

Un investimento pluriennale di 100 milioni di euro servirà per la riqualificazione degli immobili abbandonati, la manutenzione del territorio soprattutto quello soggetto a problemi idrogeologici, la messa in sicurezza di strade e scuole, l'acquisizione di case cantoniere e tratti di ferrovie dismesse da rendere disponibili per attività turistiche. 

C’è una piccola Italia che racchiude un grande patrimonio artistico, culturale, enogastronomico. Vogliamo siglare con queste comunità, preservandole e sostenendole, un nuovo patto di cittadinanza.  Per arrivare a questa approvazione – conclude ironizzando il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti - ci sono volute 4 legislature e 15 anni di staffette tra Camera e Senato: un esempio perfetto di bicameralismo paritario, farraginoso e inconcludente”. 



Articolo di Istituzioni / Commenti