Viabilità Provinciale, Ruggiero: "Lasciamo una eredità importante: milioni di euro solo da cantierare"

9:39:6 2278 stampa questo articolo
SS212 della Val FortoreSS212 della Val Fortore

"Con delibere del Presidente Claudio Ricci n° 371 e n° 372 del 31 ottobre 2018, si conclude la programmazione dei fondi per il ripristino della viabilità provinciale". E' quanto rende noto il consigliere provinciale Giuseppe Ruggiero.

"Dopo quattro anni di magra - dichiara Ruggiero - nei prossimi cinque anni, fra fondi ministeriali e fondi regionali, la Provincia di Benevento sarà destinataria di ben 34 milioni di euro. Infatti la delibera n° 371 del Presidente Ricci, datata 31ottobre 2018, prevede di spendere 606.000 euro per la verifica dei ponti e la manutenzione straordinaria delle strade provinciali ex statali, a cui dovrebbero aggiungersi anche gli ulteriori riparti regionali di uguale importo per gli anni 2019 e 2020".

Fra le arterie maggiormente interessate, chiarisce Ruggiero, la exSS 369 in direzione San Bartolomeo in Galdo che nei prossimi mesi dell’anno passerà di competenza Anas. Con delibera n° 372 invece è stato approvato il piano di manutenzione quinquennale (2019/2023) finanziato con i fondi del DM 49 del16.02.2018, per un totale di 12 milioni e cinquecentomila euro. L’importo annuale di circa due milioni emezzo è stato destinato per 900.000 euro al comparto fortorino, mentre gli altri quattro comparti potranno beneficiare ognuno per circa 400.000 euro l’anno, oltre ai 15 milioni di euro che la Regione Campania ha messo a disposizione perla manutenzione delle arterie sannite con maggiore densità di traffico, e dacui è stato escluso il Fortore.

"Il Presidente Ricci - continua Ruggiero - in questo modo ha voluto riequilibrare in parte i fondi disponibili distribuendoli su tutto il territorio, considerato anche che il Fortore ha già ricevuto due finanziamenti importanti che gestirà la Regione Campania, quali il rifacimento della strada provinciale SP 60 di collegamento con San Giorgio la Molara e laprovinciale SP48 di collegamento fra Castelfranco in Miscano in direzione Roseto di Val Fortore, entrambi per un totale di 4 milioni di euro. In settimana invece verranno aggiudicate licitazioni per circa un milione di euro per  tutta la viabilità fortorina e derivanti da devoluzioni di vecchi mutui oltre a  progettazioni di opere per un altro milione di euro finanziate grazie ai fondi 2018 del DM 49 del 16.02.2018".

"Il nuovo presidente della Provincia, Antonio De Maria - conclude Ruggiero - avrà il compito di mettere in cantiere tutto questo, sapendo che l’inverno è alle porte e che siamo inoltre difronte ad una struttura tecnica, quella della provincia, che dovrà confrontarsi con le nuove procedure telematiche imposte dalle ultime norme in materia di lavori pubblici. A noi dell’opposizione resterà il compito di verificare che tutte queste procedure siano veloci,trasparenti e che possano portare a risultati concreti. Lasciamo un’eredità importante che vede interventi non solo sulla viabilità, aspettando per metà mese anche l’esito di decine di richieste di finanziamento presso la Regione Campania dopo aver delegato anche tantissimi Comuni alla sistemazione della viabilità provinciale, ma soprattutto sull’edilizia scolastica che può contaresu oltre trenta milioni di euro di finanziamenti. Oggettivamente sono convintoche se tutto questo fosse stato messo in cantiere qualche mese prima delle elezioni, certamente avremmo dato una prova tangibile del nostro quotidiano impegno con esiti anche differenti in questa tornata elettorale". 



Articolo di Provincia di Benevento / Commenti