Viabilita': il grido del Fortore. AP consegna documento a De Luca

11:37:1 4693 stampa questo articolo
Consegna documento Consegna documento

Alternativa Popolare ha consegnato a De Luca un documento, firmato da 11 sindaci, sul problema della viabilità nell'area fortorina. 

Appuntamento importante quello promosso da Alternativa Popolare a Limatola. Un momento di confronto che raggruppa tutta l’area centrista con l’intento di “riunire tutti i moderati”. Nel pomeriggio di ieri c’è stato però spazio anche per le istanze locali. Infatti, Francesco Maria Rubano vicepresidente della Provincia di Benevento ed esponente del partito alfaniano, insieme a Luigi Barone e Domenico Parisi sindaco di Limatola e coordinatore regionale dell’area giovanile, ha consegnato al governatore De Luca un documento firmato da 11 sindaci dell’area del Fortore sul tema della mobilità.

Una proposta quella consegnata a De Luca che si è poi subito attivato affinché tali istanze giungessero in maniera celere a Palazzo Santa Lucia, fissando anche un appuntamento con il capo della segretario Franco Alfieri.

“Quel documento – ha dichiarato Rubano – manifesta un grido di dolore di undici sindaci e del presidente della Comunità Montana del Fortore Zaccaria Spina che è anche sindaco di Ginestra degli Schiavoni, rispetto a quello che è un dramma, quello della mobilità, che che queste zone vivono ormai da anni. I cittadini quest’area hanno difficoltà non solo a raggiungere il posto di lavoro ma anche le strutture sanitarie. Attraverso l’interlocuzione di Gioacchino Alfano e Luigi Barone abbiamo potuto interloquire in maniera privata con De Luca e consegnargli questo documento per determinare una strategia risolutiva rispetto alla problematica evidenziata. Il governatore ci ha risposto di incontrare immediatamente con il suo capo della segreteria per aprire un tavolo istituzionale”.

Non solo il Fortore, perché è stato poi lo stesso De Luca a ricordare che proprio il comune di Limatola è in attesa di un finanziamento di 6 milioni di euro per la rete fognaria. Lo stesso Parisi, rivolgendosi al governatore ha ricordato che si è in attesa dell’approvazione del progetto. 



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti