Viespoli: 'Il sindaco Pepe perde pezzi della maggioranza elettorale: il PdL lo ha scaricato'

21:15:20 9547 stampa questo articolo

"Nel corso del 'Rapporto di fine mandato', checché ne dica il sindaco Pepe, ho dedicato a lui e alla vicenda 'Mani sulla città', in un intervento di circa due ore, solo qualche minuto. Giusto il tempo per dargli un consiglio, per quanto non richiesto, nell’interesse suo, della politica e delle istituzioni: dimettersi ed eventualmente ricandidarsi". E' quanto dichiara il senatore Viespoli che prosegue così: "Mi pare che il sindaco Pepe non l’abbia compreso o recepito, almeno per il momento; sicché, nei prossimi giorni, cercherò di rafforzare il concetto, argomentando con continuità sullo stato della Città e sul fallimento amministrativo del sindaco e del Pd. Non solo questione morale, ma questione di governo. A partire dal cosiddetto 'Salva Enti', che, in realtà, altro non è che un momentaneo 'salvagente”'per il galleggiamento della maggioranza.
Nel frattempo, però, accade e va evidenziato, proprio per rafforzare quel consiglio, che il sindaco Pepe perde pezzi rispetto alla maggioranza elettorale.
Infatti - conclude Viespoli - il PdL, che alle ultime amministrative ne è stato alleato di fatto, lo ha scaricato, almendo stando alle incursioni del 'Regionale… pur nel silenzio della 'Provinciale'".



Articolo di / Commenti