A San Lorenzello nuovo appuntamento con la storia e il Regno delle due Sicilie

18:15:5 1484 stampa questo articolo
San LorenzelloSan Lorenzello

L’incontro è in collaborazione con il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e l’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro.

Nuovo appuntamento con gli incontri di storia organizzati dall’Ente Culturale ‘Nicola Vigliotti’ dedicato questa volta al Regno delle Due Sicilie, alla storia di uno Stato sorto nel 1816 dall’unificazione dei regni di Napoli e di Sicilia, che restaurava l’autorità borbonica su tutta l’Italia meridionale e durato fino al 1860.

In particolare sarà presentata la ristampa anastatica del volume della “Storia della spedizione del Cardinale Ruffo”, opera di Domenico Petromasi, risalente al 1801 edito dall’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro”. Un corposo ed assai circostanziato saggio introduttivo a firma dello storico Fernando Riccardi, ricostruisce, passo dopo passo e in maniera dettagliata, la straordinaria impresa che nel 1799 portò il porporato calabrese Fabrizio Ruffo a riconquistare il Regno di Napoli.

L’incontro, in collaborazione con il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e l’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro, è in programma per mercoledì 4 gennaio 2017 alle ore 17:30 presso la sala del frantoio di Palazzo Massone a San Lorenzello.

Dopo i saluti di Tullio Ruggieri presidente del consiglio comunale di S.Lorenzello nonché delegato all’Istruzione e Cultura dell’Ente ‘Vigliotti’, di Alfonso Guarino presidente dell’Ente culturale ‘Vigliotti’ e Claudio Sartarelli presidente dell’associazione Alta Terra di Lavoro, sono previsti gli interventi di Luciano Lombardi d’Aquino presidente onorario dell’Ente Culturale Nicola Vigliotti, Fernando Riccardi giornalista e scrittore che ha curato il volume e redatto un saggio introduttivo, Eugenio Donadoni, commendatore di grazia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e direttore delle Cronache Costantiniane, Angelo Giovanni Marciano commendatore di merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Fra Sergio Galdi cavaliere ecclesiastico e commissario generale di Terra Santa. A coordinare i lavori, Raffaele Verrillo, consigliere dell’Ente Culturale ‘Nicola Vigliotti’. Prevista, inoltre, la partecipazione dei gruppi musicali ‘’Controra” e “Cantori in Terra di Lavoro”, che eseguiranno musiche e danze dell’alta terra di lavoro.



Articolo di Incontri e convegni / Commenti