Come risparmiare energia in casa?

10:35:49 592 stampa questo articolo
Comfort in casaComfort in casa

Nei mesi invernali si fa ampio consumo di energia per riscaldare e illuminare gli ambienti. Ci sono dei piccoli lavori edili e degli accorgimenti che ti permettono di risparmiare in bolletta e ottenere il massimo del comfort in casa. Continua a leggere l’articolo per saperne di più.

Per risparmiare energia, senza rinunciare ad una casa calda e confortevole, è possibile realizzare dei piccoli interventi edili e seguire semplici regole.  Prima di tutto, bisogna assicurarsi che l’abitazione sia in ottimo stato e non ci siano spifferi proveniente da finestre e porte. Quest’ultimi, infatti, possono alterare la temperatura e vanificare l’azione dei riscaldamenti. Le stanze saranno fredde e ci vorrà più tempo per riscaldarle. Isola termicamente gli infissi applicando una striscia di gomma dove necessario o approfitta degli incentivi, che saranno confermati anche nel 2018, e sostituisci le vecchie finestre.

Un elemento importante per il risparmio energetico è la caldaia. È importante contattare un esperto e verificare lo stato della tua attuale caldaia e, se necessario, procedere con la sua sostituzione. Inoltre, è sempre utile installare delle valvole termostatiche che permettono di regolare la temperatura in ogni stanza a seconda delle tue esigenze. Queste sono già obbligatorie per legge nei condomini dal 30 giugno 2017, ma sono una buona soluzione anche per le abitazioni private.

Un intervento, anche questo soggetto a detrazioni, per ridurre i consumi energetici durante l’inverno è l’installazione del cappotto termico. Questo è un lavoro ideale se abbinato a una ristrutturazione edilizia della casa, perché consiste nell’applicazione di pannelli isolanti, spesso in materiale naturale, sulle pareti interne o esterne della casa. È, quindi, piuttosto invasivo, ma permette di ridurre i ponti termici, cioè le zone fredde causate da discontinuità costruttive, e migliorare l’isolamento termico. Per valutare se la tua casa necessita di un sistema a cappotto, richiedi un’immagine termografica a un esperto e valuta se sia un intervento necessario o meno.

A questo lavoro è connessa la coibentazione del tetto, perché si utilizzano dei pannelli isolanti. Questa è una struttura importante per la casa perché influenza il comfort dell’intera casa. È, infatti, la parte più esposta alle escursioni termiche e può facilmente contribuire agli sprechi di calore. L’intervento offre, inoltre, la possibilità di sfruttare la mansarda e renderla calda e vivibile.

Non resta che valutare, insieme ad un’impresa edile, lo stato della casa e iniziare subito i lavori per risparmiare energia e renderla più confortevole.



Articolo di Guide al Risparmio / Commenti