PSR Campania, prorogati i termini di invio delle domande

10:22:9 2309 stampa questo articolo
AgricolturaAgricoltura

Il vicepresidente Mortaruolo: “Accolta la mia istanza di proroga. Sono queste alleanze che permettono al nostro Sannio di crescere”. Chi ha avviato la compilazione delle domande PSR sul portale dedicato, avrà tempo sino al 18 maggio per completarle.

Erasmo Mortaruolo, vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania, esprime ampia soddisfazione nel dare l'annuncio che della proroga delle istanze della misura 4.1.1., “E' stata accolta la mia richiesta di proroga", dichiara infatti. La misura Sostegno a investimenti nelle aziende agricole sarà quindi possibile fino alle ore 16 del 18 maggio 2018".

"Con decreto dell'11 maggio – prosegue Mortaruolo – è stato stabilito di consentire, a tutti coloro che hanno già avviato la compilazione della domanda sul portale, il completamento dell’iter per il rilascio delle domande di sostegno della tipologia di intervento 4.1.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”, fino alla data del 18 maggio 2018 alle ore 16; di considerare al contempo come non ricevibili eventuali domande riscontrabili successivamente al nuovo termine di chiusura del bando e per le quali non risulta già avviato l’iter di caricamento prima del precedente termine di chiusura; di considerare infine non ammissibili le domande i cui documenti allegati abbiano date successive al 3 maggio 2018 che era il termine di chiusura del bando".

"Sono gli atti amministrativi a parlare per chi è chiamato a rappresentare un territorio", è la considerazione di Moraruolo, che aggiunge - "Questa istanza che reca la mia firma è testimonianza di quanto l'agricoltura, il suo presente e il suo futuro, mi stiano a cuore. E di quanto come Regione Campania vogliamo partire dall'ascolto del territorio e delle sue problematiche per dare risposte puntuali e sempre più risolutive. Grazie al presidente De Luca, al capo segreteria Franco Alfieri, al Direttore generale alle Politiche Agricole Filippo Diasco, agli uffici regionali e provinciali, alle Organizzazioni di categoria, ai tecnici, agli Ordini professionali. Sono queste alleanze che permettono al nostro Sannio di crescere".



Articolo di Agricoltura / Commenti