Segregava in casa la fidanzata. Evaso dai domiciliari arrestato per violenza sessuale e lesioni personali

9:12:30 2660 stampa questo articolo
Comando Provinciale CarabinieriComando Provinciale Carabinieri

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal locale G.I.P., su richiesta della Procura di Benevento, è stata eseguita ieri pomeriggio  nei confronti di un trentunenne residente nella zona del Fortore, già agli arresti domiciliari dal gennaio scorso.

Era agli arresti domiciliari perché ritenuto responsabile di diversi reati, tra cui maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali, commessi nei confronti della giovane fidanzata il 31enne fortorino arrestato ieri su richiesta della Procura.

L’uomo, negli ultimi mesi del 2017, aveva ripetutamente picchiato la fidanzata costringendola, con gravi minacce, a subire atti sessuali ed a rimanere nella sua abitazione, al fine di non rendere palesi le conseguenze fìsiche derivanti dalle ricorrenti percosse subite. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire le violenze poste in essere sulla giovane dal l’indagato, scaturenti da motivi di gelosia, che avevano ridotto la vittima in uno stato di soggezione psicologica.

A seguito della violazione degli arresti domiciliari, culminata ieri in un arresto per evasione, la Procura di Benevento ha formulato richiesta di aggravamento con applicazione della custodia cautelare in carcere concessa dal G.I.P. ed oggi eseguita.  Nei confronti del giovane sono in corso  ulteriori indagini perchè ritenuto responsabile degli stessi reati nei confronti di un'altra donna.



Articolo di Cronaca / Commenti